Volley serie D, l’Olimpia Aosta si arrende in casa ma esce a testa alta dalla partita con la capolista

Pubblicato:
Aggiornato:

Doppia sconfitta per le squadre di pallavolo valdostane che militano in serie D. Sabato scorso, 4 marzo, infatti, il Mobili Pramotton Fenusma si è arenato in casa per 1 a 3 (25/18, 19/25, 16/25, 21/25) contro il terzo in classifica Botalla. Lo stesso giorno, anche i ragazzi dell’Olimpia Aosta hanno dovuto alzare bandiera bianca con la capolista Montanaro per 1 a 3 (25/22, 16/25, 23/25, 20/25) al PalaPeilaPressendo.

Il Mobili Pramotton parte bene e poi si arrende

È un’illusione di breve durata, quella del Mobili Pramotton Fenusma con il forte Botalla. La squadra allenata da David Alfonso Carvallo, infatti, prova subito una fuga in avanti, tanto che il primo set finisce con un bel 25 a 18 per le padrone di casa. Nel secondo parziale, però, le piemontesi riacquistano lucidità e restano in vantaggio fino alla fine, regolando i conti per 19 a 25. Ancora più netto il divario tra le 2 squadre nel terzo set, con le castellane che patiscono gli affondi delle avversarie e non vanno più in là di un 16 a 25. Le speranze si riaccendono nell’ultimo segmento di gioco, con le biancoblu che stringono i denti, nel tentativo di arrivare almeno al tie-break, e tengono testa alle ospiti fino al 18 pari. Poi il Botalla cambia il ritmo degli scambi, pigia sull’acceleratore e in un amen il sipario cala sulla partita con il punteggio di 21 a 25.

La classifica: 43 punti Numeraria Virtus Biella (promossa), 43 punti Basso Calton Volley (accede ai playoff), 40 punti Botalla Teamvolley, 29 punti Balamunt Minimold, 28 punti Pallavolo Settimo Torinese, 26 punti Pino Volley, 21 punti Cargo Borker Leinì, 18 punti Pramotton Mobili Fenusma. Vanno ai playout il Tk Group Volley Academy San Francesco con 14 punti e il Sangip con 10 punti. Retrocedono il Volley Samone (6 punti) e il Canavese Volley Ivrea (0 punti).

Oggi, sabato 11, alle 19.30, il Pramotton Mobili Fenusma è atteso dal Tk-Group Volley Academy San Francesco.

L’Olimpia Aosta tiene testa al Montanaro

I ragazzi dell’Olimpia Aosta non riescono a rovinare la serata alla capolista Montanaro ma al PalaPeilaPressendo dimostrano comunque di che pasta sono fatti. Il primo set vede la compagine allenata da Ivan Limonet scendere in campo con il coltello tra i denti, decisa a vendere cara la pelle ai piemontesi. E i risultati si vedono, dato che le 2 squadre procedono con il punteggio incollato fino alla fase finale che termina 25 a 22, dopo 2 set point stoppati dagli avversari. Nel secondo parziale gli aostani pagano care alcune imprecisioni e il Montanaro non perde l’occasione per allungare le distanze fino a 16 a 25. Più equilibrato il terzo set, con l’Olimpia Aosta che, ritrovate concentrazione e determinazione, non si lascia sopraffare dal timor reverenziale di giocarsela con i primi della classe e giunge fino al 19 pari per poi cedere 23 a 25. Pure nell’ultimo parziale i padroni di casa offrono una grande prova di carattere che però non è sufficiente a impedire al Montanaro di mettere a terra l’ultima palla con il tabellone segnapunti che si ferma 20 a 25. «Abbiamo giocato una buona partita. - dichiara l’allenatore Ivan Limonet - Sin dall’inizio abbiamo premuto il piede sull’acceleratore e siamo riusciti per lunghi tratti a imporre il nostro gioco alla capolista. Nel secondo set la loro reazione è stata veemente e abbiamo subito troppo in alcune rotazioni. Il terzo set è rimasto sul punto a punto fino al 23 pari quando Montanaro ha trovato la zampata giusta per chiuderlo a suo favore. Il quarto parziale ha visto i nostri avversari prendere da subito un buon margine, alla fine abbiamo trovato la forza per provare a tornare sotto ma non è stato sufficiente. Siamo soddisfatti, la prestazione è stata di livello e i complimenti dello staff tecnico avversario altro non fanno che rendere ancora più amara la sconfitta. Ora testa al Novara, malgrado le assenze sarà importante confermare quanto di buono mostrato sabato scorso».

Infatti, oggi, sabato 11, alle 18, l’Olimpia Aosta, nona in classifica, ci riprova in trasferta con il Ticino Group Volley Novara che è undicesimo.

La classifica: 50 punti Conad Montanaro e 48 punti Vbc Mondovì/Villanova (entrambi promossi), 43 punti Maxemy Spb, 37 punti Polisport Chieri, 36 punti To-play Kolbe Lasalliano, 27 punti Borgofranco Volley, 25 punti Reba Volley, 23 punti Pvl Cerealterra e Olimpia Aosta, 20 punti Banca Alpi Marittime Cuneo, 18 punti Ticino Group Volley Novara, 12 punti Novi Pallavolo, 11 punti Alto Canavese Volley e 5 punti Erresse-Pavic.

Prima Divisione femminile

Domenica 5 marzo il Csi Châtillon Edilmarmore ha perso in casa 0 a 3 (12/25, 10/25, 19/25) con la Cogne Aosta Volley 2. Al PalaPeilaPressendo, invece, l’Aosta Volley ha invece superato 3 a 1 (25/21, 23/25, 25/21, 25/22) la Facchini Impresa Edile Vgc.

Mercoledì 8, a Gignod, la Facchini Impresa Edile Vgc ha vinto 3 a 1 (25/16, 21/25, 25/15, 25/23) con l’Aymavilles.

Al PalaPeilaPressendo la Cogne Acciai Speciali si è imposta 3 a 0 (25/6, 25/10, 25/16) sul Csi Châtillon Edilmarmore.

Domani, domenica 12, alle 17.30, al PalaPeilaPressendo, scontro al vertice tra la capolista Cogne Acciai Speciali e la Cogne Aosta Volley 2 che è seconda.

La classifica: 25 punti Cogne Acciai Speciali, 18 punti Cogne Aosta Volley 2, 14 punti Evançon Conad Verrès, 12 punti Aosta Volley e Aymavilles, 11 punti Facchini Impresa Edile Vgc, 6 punti Pont-Saint-Martin, 1 punto Csi Châtillon Edilmarmore.

Under 18 femminile

Domani, domenica 12 marzo, inizia l’ultimo atto del campionato valdostano Under 18 femminile con la Final Four al PalaPeilaPressendo. Alle 9.30 scendono in campo Cogne Aosta Volley e Technos Medica Vgc e alle 11.30 Evançon Conad Verrès e Csi Châtillon Edilmarmore. Nel pomeriggio, con inizio alle 15.30, si giocherà per il terzo e quarto posto e per la prima e la seconda posizione. La regular season è stata vinta dalla Cogne Aosta Volley con 23 punti, seguita dall’Evançon Conad Verrès con 19 punti, dal Csi Châtillon Edilmarmore con 12 punti, dalla Technos Medica Vgc con 6 punti e dalla Cogne Aosta Volley 2 a 0 punti.

Under 16 femminile

Per il campionato Under 16 femminile ieri, venerdì 10, mentre il nostro giornale era in stampa, il Pont-Saint-Martin ha giocato in casa con il Monte Bianco Volley. Mercoledì prossimo, 15 marzo, alle 19.30, al PalaPeilaPressendo la Cogne Aosta Volley 2 ospiterà la Premium Medica Vgc e, alle 19.45, a Fénis, il Fenusma Volley accoglierà il Csi - Pizzeria da Vincenzo.

La classifica: 18 punti Autodemolizioni Lika, 15 punti Fenusma Volley, 12 punti Csi - Pizzeria Da Vincenzo, 8 punti Premium Medica Vgc, 7 punti Pont-Saint-Martin, 3 punti Cogne Aosta Volley 2, 0 punti Monte Bianco Volley.

Under 14 femminile

Nel campionato valdostano Under 14, venerdì scorso, 3 marzo, il Pont-Saint-Martin ha vinto 3 a 0 (25/15, 25/17, 25/18) con il Csi - Edilfoyer. Sabato 4, a Châtillon, il Csi - Carrozzeria Tunnel a battuto 3 a 0 (25/9, 25/19, 25/13) il Fenusma Volley. Lo stesso giorno, a Morgex, il Monte Bianco Volley si è arreso 0 a 3 (12/25, 21/25, 15/25) all’Olimpia Aosta. Domenica 5, al PalaPeilaPressendo, la Cogne Aosta Volley si è imposta 3 a 0 (25/15, 25/14, 25/12) sul Grand Combin.

Martedì 7, a Châtillon, il Csi - Edilfoyer ha alzato bandiera bianca per 0 a 3 (6/25, 9/25, 10/25) con il Csi Carrozzeria Tunnel.

Oggi, sabato 11, alle 16, a Châtillon, il Csi - Edilfoyer attende l’Olimpia Aosta e alle 19, al PalaPeilaPressendo la Cogne Aosta Volley affronta il Monte Bianco Volley. Domani, domenica 12, alle 18, a Fénis, il Fenusma Volley scende in campo con il Pont-Saint-Martin.

La classifica: 34 punti Csi - Carrozzeria Tunnel, 29 punti Olimpia Aosta, 28 punti Cogne Aosta Volley, 21 punti Fenusma Volley, 17 punti Pont-Saint-Martin, 12 punti Grand Combin, 3 punti Monte Bianco Volley, 0 Csi - Edilfoyer.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Aprile 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930