Verrès potenzia la videosorveglianza

Pubblicato:
Aggiornato:

Il Comune di Verrès investe sulla sicurezza. All’interno della variazione di bilancio approvata nell’ultima seduta del Consiglio comunale, è stato inserito uno stanziamento di 25mila euro per potenziare il sistema di videosorveglianza, inserendo alcuni nuovi punti tra quelli controllati dalle telecamere: per la precisione piazza Chanoux (cioè la “piazza del Carnevale”), la rotonda al bivio per Issogne, i nuovi campi sportivi nella zona dell’Ufficio postale, via Amilcare Cretier (nel piazzaletto prima del cavalcavia), via Frère Gilles e la rotonda all’ingresso del paese verso località Torille.

Tra le altre voci della variazione di bilancio, una somma di 2.500 euro è stata prevista per la reintroduzione del cosiddetto “bonus facciate”, 1.000 euro per dotare la Polizia locale dei nuovi palmari che permettono l’emissione immediata della multa, 15mila euro per la sostituzione della caldaia della scuola dell’infanzia, 66mila euro per la nuova area sportiva in via Barrel (dove verrà aggiunto un ulteriore spogliatoio) e 4.200 euro per l’acquisto di un’idropulitrice. Altri 15mila euro sono stati stanziati per la progettazione di un intervento di restyling di piazza Cravetto.

Sempre durante la seduta consiliare è stato dato il via libera - con l’astensione della minoranza - al rendiconto, che presenza un avanzo di amministrazione disponibile di 1,8 milioni di euro. «Con un tale avanzo di amministrazione, risulta chiaro che i 70mila euro derivanti dall’aumento prudenziale dell’Imu per il 2023 non erano necessari. - ha detto Dario Barone dai banchi dell’opposizione - E’ imbarazzante che si continui a chiedere una maggiore contribuzione alla popolazione nonostante ci siano stati più trasferimenti da Stato e Regione, a cui si sommano maggiori entrate dovute a interessi attivi sulle giacenze bancarie». «L’avanzo della parte corrente è minimo, il grosso deriva dalla parte degli investimenti. - ha risposto il sindaco Alessandro Giovenzi - Se abbiamo avuto un risparmio sui costi per il gas, c’è stato un aumento importante per l’elettricità. Inoltre vi sono diversi posti attualmente scoperti nel personale di cui bisogna tenere conto. Per quanto riguarda le giacenze bancarie, sarà l’ultimo anno che saranno presenti. Detto questo, si valuterà in fase di redazione del bilancio se sarà opportuno continuare a mantenere l’aumento prudenziale dell’Imu».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031