Dal giornale

Vela, Roger Junet ha doppiato il Capo di Buona Speranza

Vela, Roger Junet ha doppiato il Capo di Buona Speranza
Dal giornale 13 Agosto 2022 ore 04:10

Dopo 26 giorni di difficile navigazione nella tarda serata di ieri, venerdì 12, “Gryphon Solo” del valdostano Roger Junet e dello statunitente Joe Harris ha doppiato il Capo di Buona Speranza entrando nell’Oceano Indiano e dirigendo verso Port Louis a Mauritius.

La regata intorno al mondo Globe 40 in occasione della partenza di domenica 17 luglio scorso dal porto di Mindelo a Capo Verde aveva registrato la rinuncia, prima provvisorio poi definitiva, di un’altra imbarcazione dopo la francese “The Globe en Solidaire”: a fermarsi è stata la marocchina “Battouta” e così le 5 imbarcazioni rimanenti si sono sparpagliate nell’Oceano Atlantico scendendo sempre più a sud per cercare le correnti migliori.

“Gryphon Solo” ha dopo una decina di giorni perso il contatto con il resto del gruppo e attualmente ha un distacco di circa 1.200 chilometri dalla testa della corsa, rappresentata da Ahmas del britannico Oliver Bond e dell’americano Craig Horsfield, che ha raggiunto e superato Milai, la barca che è sempre stata al comando dalla partenza di Tangeri.

In una competizione così impegnativa tutto può cambiare in poche ore ed è quello che è successo a Milai - condotta dal giapponese Masa Suzuki e dall’italiano Andrea Fantini - che ha accusato dei problemi alla chiglia, tanto da rifugiarsi nella rada di Cap Town per verificarne le condizioni ed eventualmente procedere alle necessarie riparazioni

Tutte le imbarcazioni hanno affrontato un mare difficile e correnti molto variabili e soprattutto contrarie, con la continua ricerca del miglior vento. Inoltre fa molto freddo e la luce è diminuita notevolmente, tanto che le notti sono state interminabili. Joe Harris ha avuto dei problemi di salute ora risolti e così Roger Junet ha dovuto tenere duro, accompagnato dalla musica anni Ottanta di Radio Paradise.

Nelle prossime ore “Gryphon Solo” si troverà acque più calde, risalendo la costa del Mozambico e navigando a fianco al Madagascar per poi arrivare a Port Louis da sabato 20 agosto in poi, dove barche ed equipaggi si riposeranno fino a domenica 11 settembre, quando inizierà la terza tappa con destinazione Aukland in Nuova Zelanda.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930