Dal giornale

Varianti sulla statale a Quart e a Etroubles, riparte il dialogo della Regione con l’Anas

Dal giornale 30 Gennaio 2021 ore 17:29

L’assessore regionale alle Opere pubbliche Carlo Marzi, nel corso dell’ultima seduta del Consiglio Valle, ha comunicato di aver riattivato la collaborazione con la Struttura Territoriale Piemonte e Valle d’Aosta dell’Anas, per le questioni relative agli interventi sulle strade statali 26 e 27.

In particolare Carlo Marzi ha sottolineato «La sensibilità dell’Anas nel voler operare in maniera sinergica con la Regione e i Comuni interessati, sia riguardo all’adeguamento progettuale della variante della statale 26 Quart-Saint-Christophe, sia riguardo alla variante della statale 27 di Etroubles, per giungere quanto prima al suo completamento».

«Sono stati programmati incontri tra l’Assessorato e i Comuni interessati dagli interventi» il primo dei quali si è svolto ieri, venerdì 29 gennaio, con i Sindaci dei Comuni di Etroubles e di Saint-Oyen, «Per definire strategie operative condivise per raggiungere gli obiettivi prestabiliti, sottolineando che la modalità corretta per un proficuo confronto consiste in un lavoro congiunto tra Amministrazione regionale e Comuni».

L’Anas ha comunicato che sono stati preventivati in Valle d’Aosta interventi per circa 15 milioni di euro «Per la manutenzione programmata soprattutto su parte dei nostri ponti e che la calendarizzazione di tali interventi sarà progressivamente condivisa con il territorio».

È intenzione dell’Amministrazione regionale «Attivarsi per l’apertura di un tavolo di lavoro relativo al progetto di variante alla strada di accesso al Comune di La Thuile, già oggetto di quesito referendario, al fine di approfondire l’importante tematica per la comunità di La Thuile e conoscere gli intendimenti di Anas in merito».

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè