Dal giornale

“Val d’Ayas in diretta”: prosegue con successo la rassegna promossa dal Consorzio per stuzzicare la curiosità dei turisti

Dal giornale 17 Aprile 2021 ore 11:35

Sta proseguendo con successo la rassegna “Val d’Ayas in diretta” promossa dal Consorzio turistico per far scoprire la cultura e gli angoli più suggestivi della Val d’Ayas a chi ama questi luoghi e a chi ancora non li conosce, sperando che questi spunti servano a mantenere viva la curiosità e il desiderio di tornare, o venire per la prima volta, in Valle non appena sarà possibile.

Le dirette, sempre alle 18, vanno in onda sui 3 canali di Facebook, Instagram e YouTube del Consorzio - @visitchampoluc (valdayas - monterosa) per Facebook; #valdayas_official per Instagram; valdayas monterosa per Youtube - e sono interattive, ovvero il pubblico può porre domande, che vengono lette dalla regia, ricevendo in tempo reale risposte dai protagonisti.

Dopo i castelli di Graines e di Fénis, la cooperativa Li Tsacolé d’Ayas (ovvero il laboratorio dei sabotiers di Antagnod) e la produzione casearia della Fromagerie Haut Val d’Ayas di Brusson, oggi, sabato 17 aprile, la diretta outdoor è alla base rafting sulla Dora Baltea ad Arnad. Sempre nel segno dell’acqua, martedì prossimo, 20 aprile, verrà proposta una visita-passeggiata sul più lungo ru della Valle d’Aosta, il Ru Courtod in Val d’Ayas. Giovedì 22 aprile sarà la volta del Castello di Issogne: affreschi, graffiti e misteri di uno dei meglio conservati palazzi degli Challant. Sabato 24 aprile ci si addentrerà nel magico percorso di Challand-Art, sentiero nel bosco tra il Lago di Villa e il Col d’Arlaz, immersi nella natura e nella land art. Martedì 27 aprile saranno protagonisti della diretta i figli dei sabotiers, ovvero le nuove leve che stanno portando avanti questa antica arte tipica di Ayas. Giovedì 29 la visita sarà al castello di Verrès.

Saranno 9 poi gli appuntamenti di maggio, che si aprirà lunedì 3 all’insegna dello sport con un approfondimento sulla Val d’Ayas in mountain bike: la più ampia vallata valdostana dove divertirsi sulla bici. Il giorno dopo si tornerà a Challand-Saint-Victor, dove - nel corso di una passeggiata nel borgo antico - si scoprirà l’antica latteria. Giovedì 6 e giovedì 27 maggio, con Yog@Monterosa, la Val d’Ayas diventa teatro a cielo aperto di lezioni di yoga. Martedì 11 maggio saranno protagoniste le Guide Alpine di Ayas, che risponderanno a tutte le curiosità sul Monte Rosa e spiegheranno come si svolge un’ascensione con le Guide. Giovedì 13 maggio visita al Forte di Bard, tra segreti, storia e musei. Martedì 18 la diretta sarà dalla stalla, con un focus sulla vita degli allevatori valdostani. Infine, giovedì 20 e martedì 25 maggio la rassegna si avvierà alla conclusione con 2 temi dal grande appeal storico-artistico: Aosta romana e medievale, alla scoperta del patrimonio architettonico culturale della città, e i villaggi Walser di Ayas, sull’architettura degli antichi rascard del 1500 ai piedi del Monte Rosa.

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè