“Una stanza tutta per sé”: un progetto dei club Soroptimist e Zonta contro la violenza sulle donne

“Una stanza tutta per sé”: un progetto dei club Soroptimist e Zonta contro la violenza sulle donne
Pubblicato:
Aggiornato:

Ieri, venerdì 31 maggio, la Caserma “Tenente colonnello Alessi”, sede del Gruppo Carabinieri di Aosta, ha ospitato la cerimonia di inaugurazione della nuova “Stanza tutta per sé”, nell’ambito di un progetto promosso a livello nazionale dal Soroptimist International e realizzato in Valle d’Aosta in collaborazione tra Soroptimist Club Valle d’Aosta e Zonta Club Aosta Valley, anche grazie alla disponibilità e al contributo dell’Arma dei Carabinieri.

“Una stanza tutta per sé” è un progetto finalizzato alla creazione di un luogo protetto realizzato all’interno delle caserme dei Carabinieri e degli uffici di Polizia per accogliere e ascoltare le donne, incoraggiarle a rivolgersi alle Forze dell’Ordine nei casi di violenza e abusi e sostenerle nel delicato momento della denuncia.

Nato a Torino nel 2014, grazie a un accordo stipulato per il biennio 2015-2017 fra l’Unione italiana del Soroptimist e il Comando generale dell’Arma dei Carabinieri, il progetto ha trovato pronta applicazione e si è sviluppato su tutto il territorio nazionale senza mai subire battute d’arresto.

Dotata di impianto di registrazione fisso, o, in alternativa, di una valigetta/Kit antiviolenza contenente un computer portatile con videocamera sensibilissima, “Una stanza tutta per sé” ha risposto pienamente alle aspettative che il progetto si era proposto, vale a dire a diffondere una maggiore attenzione alle problematiche connesse alla violenza contro le donne, alla violenza di genere, alla violenza domestica, costruendo una consapevolezza nuova del fenomeno, nel pieno rispetto della dignità della persona.

Nel capoluogo il progetto è stato avviato nel novembre 2019, quando dalla proficua attività dei Club di service e dell’Arma dei Carabinieri, attuando il protocollo nazionale Soroptimist, la nostra regione si è potuta dotare di un ulteriore strumento per il contrasto alla violenza di genere con l’allestimento di una Stanza nella Caserma del Comando dei Carabinieri di via Clavalité.

A distanza di 5 anni, è sembrato opportuno riconsiderare l’ubicazione della stanza all’interno della caserma, trovando un luogo più riservato e di facile accesso, rivedendone l’arredo, e rendendola più accogliente e gradevole anche per i bimbi che accompagnano le loro mamme.

Alla cerimonia di ieri, venerdì 31 maggio, hanno presenziato oltre alle Presidenti e le socie del Soroptimist Club Valle d’Aosta e dello Zonta Club Aosta Valley, il vescovo di Aosta monsignor Franco Lovignana, il comandante dei Carabinieri colonnello Giovanni Cuccurullo, le autorità civili e militari della nostra regione.

«Il progetto di “Una stanza tutta per sé” - sottolinea la presidente del Soroptimis Club Valle d’Aosta Viviana Maria Vallet - è per noi molto significativo e rappresenta, seppur piccolo, un raggio di luce che cerca di penetrare nel mare buio della violenza. Violenza che sconvolge la vita di queste persone che trovano nella stanza la forza e il coraggio di denunciare i loro incubi quotidiani. È un atto d’amore verso le donne in difficoltà che il Soroptimist Club - unitamente al sostegno dello Zonta Club e con la collaborazione preziosa dell’Arma dei Carabinieri - vuole sostenere per non lasciarle sole ad affrontare il peso di una vita che le annulla totalmente».

«La cronaca dimostra che la violenza, in tutte le sue forme, nei confronti di donne e minori è una realtà quotidiana che solo il coraggio di denunciare e l’impegno della società tutta possono contribuire a fermare. - dichiara la presidente dello Zonta Club Aosta Valley Laura Pia Lodi - Il progetto “Una stanza tutta per sé” va in questa direzione: siamo orgogliose come zontiane di contribuire a iniziative che partono dal basso ma sono garantite nella loro buona riuscita da una forte e proficua collaborazione tra la società civile e le istituzioni».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031