Dal giornale

Un piano welfare aziendale alla Cogne Subito 250 euro per i dipendenti

Un piano welfare aziendale alla Cogne Subito 250 euro per i dipendenti
Dal giornale 21 Maggio 2022 ore 17:29

Con la mensilità di aprile 2022 ricevuta dai dipendenti della Cogne Acciai Speciali nei giorni scorsi è stato liquidato il premio di redditività 2021, il più elevato dalla privatizzazione dell’azienda. Oltre a ciò, la Cogne dopo l'approvazione del bilancio 2021 - il 12 aprile 2022 - e in considerazione dei risultati eccellenti e delle sfide future, ha deciso di introdurre un piano welfare aziendale «con l’obiettivo di incrementare la soddisfazione dei propri lavoratori, creando un ambiente lavorativo migliore, sempre più attento al work-life balance, allo sviluppo del capitale umano e alla crescita del senso di appartenenza» si legge in una nota. Un insieme di iniziative volte ad aumentare il benessere del lavoratore e dei suoi familiari.

«Il piano welfare aziendale mira a contribuire alla crescita e al miglioramento della competitività, produttività ed efficienza aziendale e viene sovvenzionato da risorse economiche aggiuntive rispetto a quelle già previste, legate a politiche retributive individuali e a premi di produttività del personale» dichiara Ilaria Fadda (foto), direttore delle risorse umane.

Il «credito welfare» di 250 euro sarà disponibile sulla piattaforma welfare aziendale con la liquidazione della mensilità di maggio 2022. Questa somma è da intendersi aggiuntiva rispetto ai 200 euro previsti dal contratto nazionale di lavoro Industria Metalmeccanica e della installazione di impianti, disponibile sulla piattaforma welfare aziendale Double You a partire da venerdì 10 giugno.

«L’adesione al piano welfare consente un incremento del potere d’acquisto dei destinatari grazie alle previsioni legislative fiscali e previdenziali di maggior favore previste in caso di rimborso spese o erogazione dei servizi compresi nel paniere suddiviso in diversi ambiti di intervento, messo a disposizione sulla piattaforma welfare» prosegue la nota. La Cogne sta mettendo in campo una serie di azioni con l’obiettivo «di agevolare l’organizzazione del tempo sia nelle ore lavorative, che in quelle dedicate allo svago».

Con l’avvicinarsi dell’estate l’azienda ha pensato anche di destinare un contributo sulle quote di iscrizione ai centri estivi, organizzati con modalità diurna sul territorio valdostano per l’estate 2022 e della durata massima di 6 settimane, tra i mesi di giugno e settembre 2022.

In particolare, rimborserà i costi di partecipazione con un contributo del 35 per cento sui centri estivi che attiveranno una convenzione con la Cogne prevedendo uno sconto del 15 per cento riservato ai figli dei dipendenti, arrivando così a garantire un’agevolazione pari al 50 per cento.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930