Dal giornale

Un nuovo logo per il Comune di La Salle: a disegnarlo è stato Edoardo Santamato

Un nuovo logo per il Comune di La Salle: a disegnarlo è stato Edoardo Santamato
Dal giornale 24 Aprile 2021 ore 03:51

E’ un professionista di Milano il vincitore del concorso di idee “Crea un logo per la Salle”: si chiama Edoardo Santamato, ha 36 anni e ha sbaragliato gli altri 7 concorrenti proponendo una sua personale visione di La Salle che ha fatto centro, al primo colpo, sui giurati. Un logo dove appaiono i 2 versanti di un monte attraversati dalla Dora e un messaggio molto chiaro e diretto “La Salle, in cima ai tuoi sogni”.

“Non abbiamo avuto dubbi, è stata una scelta immediata. - spiega l’assessore al Turismo di La Salle Silvia Lugano - Del resto ciò che avevamo in mente era qualcosa che dovesse colpire sin da subito e che naturalmente connotasse la nostra località in modo chiaro, facendola conoscere nel mondo della comunicazione, e che diventasse identificativa per coloro che si interfacciano con il nostro Comune, specialmente in ambito turistico”.

Edoardo Santamato è il direttore creativo dello studio di comunicazione e design “Invasione Creativa” di Milano che, come primo immediato risultato, si è aggiudicato un ingresso per due persone alla Spa Relais Mont Blanc. Una curiosità: Edoardo Santamato non conosce di persona La Salle (ma a questo punto una visita è d’obbligo!) ed è stato spinto da un’amica, assidua frequentatrice della località, a partecipare al concorso. Al secondo posto si è classificato Loris Carrozzino di Aosta che ha vinto un magnum di Blanc de Morgex et de La Salle delle Cantine Vevey, terza Lucia Leoni di Milano, che si è aggiudicata una scultura in ceramica offerta da Alimentari Alicara.

C’è però un altro logo che non è salito sul podio ma che ha ricevuto gli apprezzamenti del pubblico, riscuotendo il maggior numero di “mi piace” sui social (66 voti in tutto): è quello realizzato da Mirko Granato di Aosta che rappresenta in modo schematizzato la Tour de Châtelard, il principale simbolo di La Salle. “Penso che chiederemo al professionista milanese, che ora ci dovrà presentare il suo preventivo per poter utilizzare a tutti gli effetti il logo, di inserire in qualche modo anche la torre di Châtelard”, aggiunge ancora Silvia Lugano.

Le 8 proposte pervenute al Comune di La Salle sono state valutate ed esaminate dalla commissione composta dal sindaco Loris Salice, dalla sua Giunta e da 4 membri esperti: l’architetto Dino Musa, Chris Ward, Aimé Pernettaz e Lorenza Bernardi, direttore editoriale del progetto Geronimo Stilton, amante ed assidua frequentatrice di La Salle. La valutazione è stata sviluppata in base ai criteri di efficacia e immediatezza comunicativa e caratteristiche concettuali, coerenza della proposta con il tema del concorso, originalità della proposta, flessibilità d'uso e di applicazione.

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè