Dal giornale

Trial: assegnati i titoli valdostani 2022

Trial: assegnati i titoli valdostani 2022
Dal giornale 13 Agosto 2022 ore 03:21

Terza e ultima gara domenica scorsa, 7 agosto, a Gaby del “Trofeo Operval” di trial, valido anche come Campionato Valdostano della specialità. Il percorso di gara, tracciato dal tecnico del Motoclub Pollein Eric Uva, è stato volutamente studiato per presentare maggiori difficoltà rispetto alle 2 precedenti gare di Ollomont e Torgnon, visto che i piloti hanno dovuto affrontare 8 zone controllate da ripetere per 3 volte (6 per i minitrialisti), difficili anche per i più esperti tanto che nessuno dei 67 partecipanti ha concluso senza delle penalità.

La gara ha visto primeggiare nella categoria regina, la TR2, il piemontese Filippo Locca con 18 penalità, staccando nettamente i suoi inseguitori Davide Coppi (34 penalità) e Francesco Titli (36 penalità).

Nella TR3 Andrea Soulier (14 penalità) ha avuto la meglio su Alberto Brandani (35) e Moreno Ramoni (50) mentre nella TR3 125, classe riservata ai piloti con moto fino a 125cc, Alessandro Amè ha vinto, complice anche l’assenza di Etienne Giacuzzo impegnato all’Isola di Man per una prova dell’Europeo (vedi articolo nella pagina), davanti a Simone Lissa facendo segnare rispettivamente 33 e 74 penalità.

Nella TR3 Open il solito Paolo Brandani ha occupato il gradino più alto del podio, concludendo con sole 6 penalità contro le 21 di Stefano Aroldi e le 22 del valdostano Laurent Péaquin, con quinto Marco Colliard (32 penalità), settimo Alessandro Janin con 46, nono Corrado Girardi con 62, decimo Denis Mania con 72 e 11esimo Matteo Juglair con 73.

La gara TR4 ha visto Claudio Rocco e Davide Lombardi concludere appaiati a 7 penalità con vittoria del primo per la discriminante degli zeri. Terzo Matteo Sibile con 11, poi sesto Fabrizio Cheillon con 18 e nono Fabio Minuzzo con 42.

Nella TR5 dominatore di giornata è stato Mauro Pianasso che ha chiuso con 3 sole penalità davanti a Thierry Cheney (che gareggiava anche per la categoria vintage nella quale è risultato vincitore) e Riccardo Re con 14 penalità ciascuno e secondo posto per il valdostano.

Alla gara hanno preso parte anche una decina di piloti con la formula hobby&sport che permette al partecipante di non essere visibile nelle classifiche. Tra questi anche 3 trialisti residenti nella Valle di Gressoney alla loro primissima esperienza: Pelagio Pelà, Nadir Pernettaz e Daniele Pernettaz.

Infine, tra i più piccoli, nei minitrial B vittoria per Giacomo Villari con 9 penalità, 1 in meno di Gabriele Vietti Violi, con terza Gaia Guaschino (79), nei minitrial C William Franzoni ha vinto con 3 penalità seguito da Manuel Bianconi a 13 e Federico Spitaleri a 22, nella minitrial Entry il vincitore di giornata è stato Federico Guglielmetti Mugion che ha chiuso con 5 penalità, 1 in meno di Matteo Quaglino e Raffaele Del Monaco, rispettivamente secondo e terzo, con sesto l’esordiente pilota del Motoclub Pollein Etienne Henriod, 37 penalità.

Fondamentale per la riuscita dell’evento è stato il grande lavoro di preparazione di Eric Uva, Patrizia Barmaz, dei membri del Motoclub Pollein e dei numerosi volontari di Gaby. Dopo le 3 gare i vincitori del primo “Trofeo Operval” per le varie categorie sono quindi Martina Brandani, Andrea Soulier, Alessandro Amé, Paolo Brandani, Fabrizio Barre, Antonio Carvelli e Thierry Cheney, mentre si sono laureati campioni valdostani 2022 Etienne Giacuzzo, Laurent Péaquin, Davide Lombardi, Mauro Della Valle, Thierry Cheney ed Etienne Henriod.

Prima gara domenica scorsa a Gaby per - da sinistra - Pelagio Pelà, Nadir Pernettaz e Daniele Pernettaz

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930