Dal giornale

“Tour Trail Valle d’Aosta”: successi per Marcella Pont e Joel Janin

Dal giornale 13 Agosto 2022 ore 03:42

A Malonno di Sondrio, paese sede della sua società, Henri Aymonod è tornato a gareggiare sabato scorso ad alto livello dopo l’infortunio che ha condizionato non poco la stagione del vincitore della Coppa del Mondo e che lo ha costretto al forfait agli Europei di El Paso in Spagna. In una classica internazionale come il “PizTri Vertical” l’atleta di Villeneuve, di casa a Rhemes-Saint-Georges, ha però perso il record della gara che gli è stato strappato dal valsusino Andrea Rostan capace di salire in 33’38” con 27 secondi sul keniano Philemon Kiriago e 1 minuto su Aymonod. A 2’48” nono posto per l’altro campione valdostano del Malonno, il forestale di Gignod Massimo Farcoz. Molto bene hanno fatto i giovani del Pont-Saint-Martin guidati da Erminio Nicco: Simone Dalle ha chiuso 33esimo assoluto e terzo tra gli juniores in 41’42” a 1’38” dal britannico Edward Corden e a 26” da Davide Curioni, Joseph Philippot è stato 38esimo e quinto juniores in 42’18” e Yannick Verraz 44esimo in 43’38”. Il giorno seguente, domenica, nel “Fletta Trail” dopo la piazza d’onore di sabato si è imposto il ventenne keniano Kiriago in 1h26’31”, con Aymonod nono a 6’58”.

“Tour Trail Valle d’Aosta”: primi Marcela Pont e Joel Janin

Con la “White Peaks Skyrace” di Valtournenche, disputata sabato scorso, si è chiusa l’edizione 2022 del “Tour Trail Valle d’Aosta”. A vincere il circuito regionale dedicato alle gare di trail sono stati Marcella Pont e Joel Janin.

Tra le donne, Pont ha totalizzato 97,50 punti, precedendo Ilaria Lo Prete (95,61) e Giada Macrì (93,72). Quarta e quinta posizione per Alessandra Betteo (90,61) ed Emanuela Lanza (78,17). Janin ha superato quota cento al termine delle 4 gare disputate: ha vinto con 116,80 punti, davanti a Raffaele Bottegal (98,05) e ad Andrea Valcher (96,90), quarto posto per Francesco Mura (96,23) e quinto per Guido Boi (93,72).

Definito anche l’elenco dei finisher, ovvero quegli atleti che hanno partecipato e concluso tutte e 4 le gare del circuito (“Castle’s Trail”, “Traverse Trail”, “Torgnon Pink Trail” e “White Peaks Skyrace”). Sono Marcella Pont, Ilaria Lo Prete, Giada Macrì, Alessandra Betteo, Emanuela Lanza, Chantal Raisin, Joel Janin, Raffaele Bottegal, Andrea Valcher, Francesco Mura, Guido Boi, Francesco Carbone, Mauro Vierin, Maurizio Pallais, Michele Piana, Michele Nania, Riccardo Bacca, Edy Paganin, Giovanni Bracotto, Valentino Facci, Luca Tajana, Attilio Luboz e Fabio Rigotti.

Il “Défi Vertical” invece ha ancora 2 gare in calendario: domani, domenica 14 agosto, a Morgex e domenica 21 a Issime. E’ in via di definizione il programma delle premiazioni, previste ad Aosta probabilmente nel mese di settembre.

Nel primo “White Peaks” in Valtournenche sono cinque i vincitori

Sono ben 5 i vincitori delle 2 gare della prima edizione della “White Peaks” che a Valtournanche ha chiuso sabato il “Tour Trail Valle d’Aosta” con un’impegnativa skyrace e un trail duro con gloria per le valdostane Marina Cugnetto ed Elisabetta Negra con poco meno di 200 protagonisti. Nella skyrace di 32 km con 2.000 metri di dislivello sono arrivati insieme i compagni della Climb Runners Alessandro Ferrarotti e Francesco Nicola in 3h47’41” con terzo Maurizio Basso del Marguerais a 29”: tra i valdostani ancora bravo Joel Janin di Arnad quinto a 10’19”, sesto Ivan Nicco a 14’45”, ottavo Davis Ottobon a 15’33”, nono il commissario tecnico azzurro del winter triathlon Marco Bethaz a 17’45”. In 4h22’54” ha chiuso 13esima assoluta Marina Cugnetto con 13’50” su Margherita De Giuli e a 20’ su Elena Platini, con a seguire 3 atlete di casa nostra: quarta la padovana di La Magdeleine Lisa Borzani a 31’, quinta Marcella Pont a 37’ e sesta Giada Macrì a 52’, nona Francesca Canepa a 1h04’. Nel trail di 18 chilometri con 1.100 metri di dislivello si è imposto Stefano Vota dell’Atletica Susa in 1h55’02” davanti al giovane Erik Brunod di Chatillon, già vincitore a La Thuile e nello Zerbion dei giovani, a 2’28”, terzo Luca Buzio a 3’38, poi Paolo Dellavesa, quinto Nicola Pession a 4’52” e sesto Jerome Rey a 10’, ottavo Rudy Costabloz a soli 5 secondi dal portacolori della Sant’Orso, nono Stefano Mazza e decimo Daniele Gambone ad oltre 15 minuti. Elisabetta Negra 13esima al rientro in 2h19’52” ha concluso con 37” su Martina Baronio e terza a 9’04” Stefania Canale.

Elisa Arvat vince ancora sul Mombarone

Prosegue imperterrita nella serie di vittorie in Canavese Elisa Arvat, l’atleta di Perloz tesserata per il Pont-Saint-Martin che si è imposta domenica scorsa nella “Lauretana-Mombarone” con partenza a quota 812 da Lauretana di Graglia ed arrivo ai 2.312 metri del Rifugio Mombarone. La Arvat (già vincitrice in Valle alla Punta Chaligne a Sarre) ha chiuso in 1h23’35” con 7’04” su Angelica Bernardi e 22’05” su Sabrina Venanzio.

Domani, domenica, a Oyace si assegneranno i titoli regionali Fidal

Nel pomeriggio di domani, domenica 14, dalle 17,45 per il Campionato Valdostano di martse a pià si gareggerà a Oyace per la 18esima edizione del “Tour de la Tornalla”. Le categorie maggiori saranno impegnate sui 5.700 metri, i più giovani dagli esordienti su 1.000, 1.500, 2.500 e 5.000 metri per la non competitiva. Si assegneranno anche quest’anno ad Oyace i titoli regionali Fidal di corsa in montagna per le categorie giovanili Ragazzi, Cadetti e Allievi. Il via verrà dato dal Bar Ristorante La Tour con ritrovo alle 17. Gli organizzatori della Pro Loco di Oyace, che si avvalgono della collaborazione della Sant’Orso e del Comune, hanno dovuto fare miracoli in questi giorni per ripristinare il percorso che è stato danneggiato, in particolare in un passaggio su un ponticello, dalle frane che hanno interessato tutto il territorio comunale.

A Morgex domenica il “Vertical Licony”

Dopo il “Vertical K1000” della serata di ieri, venerdì 12 agosto, a Morgex con arrivo ad Arpy è in programma domani, domenica 14, alle 8,30 (con partenza anticipata di 1 ora per il caldo di questi giorni ) il “Vertical K 2000 Licony” con arrivo dopo 8 chilometri impegnativi al Bivacco Pascal, prova valida per il “Défi Vertical”. In palio i trofei dedicati a Rudy Rivelli e Erika Giorgetti.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Settembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930