Dal giornale

Torna la Scuola estiva di astronomia all’Osservatorio di Saint-Barthélemy

Torna la Scuola estiva di astronomia all’Osservatorio di Saint-Barthélemy
Dal giornale 11 Giugno 2022 ore 20:32

La Fondazione Clément Fillietroz-Onlus, che gestisce l’Osservatorio Astronomico della Valle d’Aosta e il Planetario di Lignan, organizza la 19esima edizione della Scuola estiva di astronomia a Saint-Barthélemy, corso residenziale in presenza aperto a tutte le persone desiderose di approfondire le proprie conoscenze in ambito astronomico: docenti, studenti, astrofili, appassionati e semplici curiosi.

L’edizione di quest’anno si terrà da lunedì 25 a venerdì 29 luglio prossimo ma le adesioni sono già aperte. Il tema portante sarà la spettroscopia, la disciplina che, grazie all’analisi dettagliata della luce, permette di indagare la natura fisica dei corpi celesti. L’occasione è fornita dai cento anni dalla nascita della famosa astronoma Margherita Hack: ancora oggi popolarissima per la sua attività di divulgatrice, la scienziata nata a Firenze e adottata da Trieste, dove per decenni diresse l’Osservatorio Astronomico, ha dato contributi importanti allo studio spettroscopico della popolazione stellare della Via Lattea.

La Scuola estiva 2022 ha ottenuto i prestigiosi patrocini ufficiali dell’Istituto Nazionale di Astrofisica e dell’Agenzia Spaziale Italiana, i due enti di riferimento nel nostro Paese per lo studio del cielo e dello spazio.

Il programma propone 40 ore complessive di attività tra conferenze in presenza, interventi in remoto, attività pratiche, escursioni, osservazioni, test di ingresso e di uscita. Gli interessati possono iscriversi all’intero corso oppure alle singole giornate.

Durante la Scuola estiva si potranno seguire gli interventi dei ricercatori dell’Osservatorio Astronomico e di studiosi di livello internazionale, compiere esperimenti e attività, viaggiare nello spazio e nel tempo con il Planetario di Lignan, osservare insieme il cielo nel primo Starlight Stellar Park in Italia, riconosciuto dall’Unesco, acquisendo ed elaborando spettri stellari.

Gli incontri si svolgeranno in a Lignan; giovedì 28 luglio è in programma l’escursione che dall’Osteria del Passet a Porliod arriverà al Rifugio Magià, con ritorno a Lignan la mattina successiva (la partecipazione è facoltativa).

Non sono richiesti prerequisiti specifici, tranne tanta curiosità nei confronti del cosmo. I docenti scolastici troveranno inoltre molti elementi utili per l’aggiornamento e la formazione in diversi ambiti, dal punto di vista delle singole discipline e degli strumenti didattici.

Per scaricare il programma completo e la scheda di iscrizione è necessario collegarsi al sito internet www.oavda.it. La partecipazione all’intero corso costa 300 euro (100 euro per la singola giornata in presenza). L’attivazione dell’iniziativa è subordinata al raggiungimento del numero minimo di 10 partecipanti, che saranno un massimo di 30. Per informazioni è possibile contattare lo 0165 770050 dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 16.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930