Torna il Triangolo enogastronomico

Pubblicato:
Aggiornato:

Domenica 23 giugno, l’Area “Attilio Rolando” a Valpelline ospiterà l’edizione 2024 del Triangolo enogastronomico. Il pranzo sarà servito, senza prenotazione, a self service, a partire da mezzogiorno e non è prevista la vendita da asporto perché, precisano gli organizzatori, «L’obiettivo è trovarsi nuovamente tutti insieme». Si potranno gustare, al costo di 15 euro - bevande escluse -, le specialità di Valpelline, di Lucoli, in provincia dell’Aquila, e di Mirandola, in provincia di Modena: seupa à la vapelenentse, gnocco fritto con prosciutto crudo, 5 arrosticini di pecora e il dolce. In collaborazione con l’Associazione Italiana Celiachia verrà servito il menu completo senza glutine.

Le 3 comunità si sono conosciute a causa dei terremoti che hanno colpito prima l’Abruzzo nel 2009 e poi l’Emilia nel 2011, quando la Protezione civile valdostana è intervenuta in prima linea allestendo 2 campi di accoglienza e creando così un forte legame tra le popolazioni.

Ad organizzare la manifestazione è l’Amministrazione comunale con il supporto dell’Associazione Volontari del Soccorso della Valpelline. L’evento è dedicato alla memoria Elvino Castellazzi, il presidente della Società Principato di Francia Corta di Mirandola. Il ricavato della giornata sarà destinato a contribuire alle spese sostenute per la ristrutturazione della sede dei Volontari del soccorso della Valpelline in viale Ginevra ad Aosta. L’anno scorso i partecipanti alla manifestazione sono stati 1.300.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031