Tanta allegria alla Fiera enogastronomica di Montjovet

Tanta allegria alla Fiera enogastronomica di Montjovet
Pubblicato:
Aggiornato:

«E’ andata bene. Speravamo in un po’ più di afflusso ma tutto sommato siamo soddisfatti». E’ positivo il bilancio di Domenico Lavorgna, del direttivo della Pro Loco di Montjovet, in seguito alla Fiera enogastronomica e dell’artigianato che si è svolta sabato scorso, 11 maggio, nell’area sportiva di Berriat. Erano 21 gli espositori che hanno partecipato: tra loro, anche il banco degli studenti dell’Istituto Don Bosco di Châtillon che hanno messo in vendita i loro lavoretti per raccogliere fondi da inviare a realtà salesiane attive in Ucraina e in Burundi.

Nell’ambito della manifestazione si è anche svolta un’eliminatoria della battaglia delle capre del concorso della Bassa Valle, che culminerà con la finale a Tour d’Héréraz di Perloz (si veda l’articolo con i risultati a pagina 37).

Lo stand dell’istituto Don Bosco a Montjovet con, da sinistra, Mathias Savino, Yro Elie Guarda, Alberto Simone e Alfredo Paba
Da destra i polentari Piero Treves ed Ermanno Albani con Domenico Lavorgna del direttivo della Pro Loco

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031