Svaso del bacino artificiale del Gabiet

Pubblicato:
Aggiornato:

Il presidente del Consorzio regionale per la tutela, l’incremento e l’esercizio della pesca in Valle d’Aosta Gian Franco Teggi in una nota informa che «A partire da lunedì prossimo 17 giugno inizieranno le attività propedeutiche allo svaso completo del lago artificiale del Gabiet. A partire da tale data le prese sussidiarie denominate Zindren e Col d’Olen saranno messe gradualmente fuori servizio. Ciò comporterà un notevole aumento delle portate del torrente Moss e del torrente Lys, fino alla presa di Lys-Balma.

L’apertura completa delle prese è prevista, al più tardi, per la giornata di venerdì 21 giugno. Qualora le portate in ingresso al bacino nel periodo antecedente al 17 giugno dovessero eccedere la massima portata convogliabile nelle turbine idrauliche, le operazioni di messa fuori servizio saranno anticipate.

A partire da martedì 25 giugno verranno aperti gli scarichi della diga e anche le portate dei torrenti Ruessobach e Netschobach aumenteranno notevolmente. I lavori si protrarranno fino a venerdì 26 luglio, data in cui presumibilmente inizierà il reinvaso della diga e la chiusura degli scarichi di fondo.

Considerato che l’apertura delle prese comporterà un aumento delle portate dei torrenti Moss, Ruessobach, Netschobach e Lys, si chiede di prestare la massima attenzione lungo i torrenti in oggetto fino al termine delle operazioni di manutenzione dell’invaso».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031