È stata celebrata anche ad Aosta la Festa della Marina militare

È stata celebrata anche ad Aosta la Festa della Marina militare
Pubblicato:
Aggiornato:

Nonostante il codice giallo preannunciato per le condizioni atmosferiche e la chiusura al traffico delle strade di Aosta per il giro ciclistico Next Gen, domenica scorsa, 9 giugno, i marinai sono riusciti a raggiungere il loro Monumento in viale Federico Chabod, di fronte all'Arco di Augusto, per celebrare la loro festa. La giornata della Marina commemora il gesto eroico compiuto dal capitano di Corvetta Luigi Rizzo e dal guardiamarina Giuseppe Aorso nella notte tra il 9 e 10 giugno del 1918. I 2 ufficiali erano impegnati in un’operazione di pattugliamento nelle acque dell'Adriatico a bordo di 2 motosiluranti quando intercettarono la squadra navale austro-ungarica che dirigeva verso il Canale d'Otranto dove avrebbe voluto sferrare un attacco a sorpresa alle nostre forze navali e alle coste italiane. In quella occasione i 2 ufficiali con incredibile audacia e perizia attaccarono la formazione nemica e affondarono la Corazzata Szent Istvan. «Noi vorremmo che il 10 giugno, assieme al gesto eroico del comandante Rizzo, - dichiara il presidente della Sezione valdostana dell’Associazione dei Marinai d’Italia Alessio Sannolo - si festeggiasse la nostra Marina Militare sempre di più come potente strumento di sviluppo economico e sociale, preposta alla difesa del mare, alla salvaguardia delle vie di comunicazione marittime, del trasporto delle merci, della pesca, delle infrastrutture sottomarine. Noi vorremmo che cessassero le guerre insensate e sanguinose e che la gloriosa Marina Militare fosse strumento di aiuto ai bisognosi, ai migranti che rischiano la vita e alle popolazioni che vivono il dramma e l'orrore della guerra».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031