Dal giornale

St-Marcel, bilancio da 3 milioni Sconto sulla refezione scolastica Il Sindaco torna a tempo pieno

St-Marcel, bilancio da 3 milioni Sconto sulla refezione scolastica Il Sindaco torna a tempo pieno
Dal giornale 05 Febbraio 2022 ore 14:38

«Le persone che mi hanno votato si aspettano che io sia quanto più possibile presente in Comune». Così il sindaco di Saint-Marcel Andrea Bionaz spiega la decisione di prendere aspettativa dal suo lavoro come istruttore tecnico all’Assessorato regionale dell’Agricoltura per fare il primo cittadino a tempo pieno. Ne consegue una modifica alla sua indennità, che in precedenza era decurtata del 20 per cento in quanto dipendente pubblico oltre a un ulteriore taglio volontario del 15 per cento. Il nuovo “stipendio” del sindaco di Saint-Marcel ammonta a 2.100 euro lordi al mese, a cui si aggiunge una diaria di 600 euro. Nulla cambia invece per la vicesindaco Letizia Blanc che mantiene il taglio volontario del 15 per cento e percepisce 981 euro lordi mensili. Agli assessori vanno 420 euro mentre il gettone di presenza ammonta a 105 euro a seduta.

Le nuove indennità sono state approvate nel corso della seduta consiliare di mercoledì scorso, 2 febbraio, durante la quale è stato dato anche il via libera al bilancio di previsione che per il 2022 pareggia sui 3 milioni 168mila euro, di cui 2 milioni 161mila euro destinati alle spese correnti e 521mila euro a quelle in conto capitale.

«Per quanto riguarda gli investimenti, al momento sono previsti interventi quali il completamento dell’impianto di illuminazione a led, l’efficientamento energetico degli edifici comunali e la manutenzione di strade e aree verdi. - spiega il sindaco Andrea Bionaz - Per altre opere più importanti aspettiamo di vedere quanto potremo utilizzare dell’avanzo di amministrazione. Valuteremo inoltre con attenzione la possibilità di aderire a nuovi bandi Feasr, del Gal o del Pnrr, per quanto in quest’ultimo caso le procedure siano piuttosto complesse».

Questo non significa che il paese di Saint-Marcel sia fermo dal punto di vista dei lavori pubblici. Sono infatti numerose le opere già finanziate nel bilancio 2021 che verranno realizzate - o la cui realizzazione proseguirà - nel 2022. E’ il caso del progetto Interreg Mineralp che prevede la riqualificazione di alcuni locali del castello ad uso museale legato alle miniere. «Sono poi già avviati 2 progetti Gal: - prosegue Andrea Bionaz - il primo che prevede la pavimentazione dell’area esterna al castello e la sistemazione dell’adiacente tratto di strada comunale; il secondo - denominato “Magic hiking” - che riguarda la creazione di un percorso ciclopedonale che si diparte da Velodoire per innestarsi lungo il Cammino Balteo su fondo naturale». Sempre per quanto riguarda lo sport su 2 ruote, in primavera riprenderanno i lavori del sesto lotto di Vélodoire che andrà dall’area sportiva di Saint-Marcel fino al bivio per Surpian; è già in fase di progettazione il settimo lotto che collegherà definitivamente i 2 tratti già esistenti tra Saint-Marcel e Fénis.

Per quanto riguarda le tariffe, sono state modificate quelle relative alla refezione scolastica, con uno sconto per le famiglie con 2 bambini. La mensa fino alla fine dell’attuale anno scolastico costa infatti 350 euro annui per il primo e per il secondo figlio mentre è gratis per il terzo. Da quello successivo, invece, per il primo figlio si continueranno a pagare 350 euro, che scenderanno a 250 euro per il secondo mentre per il terzo non vi sarà più esenzione ma si pagheranno 100 euro annui: ne consegue che la spesa rimane uguale per le famiglie con 3 figli mentre si riduce di 100 euro per quelle con 2.

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè