Sostegno ai progetti di ricerca sui cambiamenti ambientali Alle migliori tesi sull’argomento premio da 500 a 1.000 euro

Pubblicato:
Aggiornato:

Convenzione delle Alpi, sotto la presidenza della Slovenia, ha avviato la nuova edizione del Premio Giovani Ricercatori – il riconoscimento che promuove la ricerca da parte di giovani studiosi sulle tematiche alpine.

L’argomento scelto per l’edizione 2024 è “Rispondere ai cambiamenti ambientali e mantenere un’elevata qualità di vita nelle Alpi”.

La ricerca e l’innovazione sono elementi chiave per promuovere lo sviluppo sostenibile e, in questo contesto, i giovani laureati ricoprono un ruolo fondamentale per il futuro delle Alpi.

Il Segretariato permanente della Convenzione delle Alpi riconosce questo ruolo chiave premiando le migliori tesi di laurea magistrale su tematiche alpine di rilievo con il Premio Giovani Ricercatori, che viene attribuito ogni 2 anni ed è promosso dalla Presidenza della Convenzione delle Alpi, dal Segretariato Permanente e dai partner della Convenzione delle Alpi. Le migliori tre tesi sull’argomento si aggiudicheranno da 500 a 1.000 euro.

In palio 6 notti a Cogne

Fondation Grand Paradis, dal 2012 Partner della Convenzione delle Alpi per l’area del Gran Paradiso, aderisce all’iniziativa mettendo in palio un soggiorno gratuito di 6 notti presso l’Ostello “La Mine” a Cogne. L’interesse della Fondazione riguarda in particolare tesi di laurea che sappiano coniugare il tema del bando con le caratteristiche territoriali dell’area del Gran Paradiso.

Le candidature al Premio Giovani Ricercatori devono essere inviate entro mercoledì 31 luglio e sono ammessi progetti di tesi discussi fra il 1° gennaio 2021 e il 31 luglio 2024. Per consultare il bando e avere tutte le informazioni circa i criteri di partecipazione, i premi e le modalità di invio della candidatura, www.alpconv.org/it/home/progetti/young-academics-award/

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031