Dal giornale

Sono 750 i nati nel 2022, numeri lontani dai picchi di 10 anni fa

Sono 750 i nati nel 2022, numeri lontani dai picchi di 10 anni fa
Dal giornale 07 Gennaio 2023 ore 08:56

Sono stati ben 4 i bambini venuti al mondo l’ultimo giorno del 2022, sabato scorso 31 dicembre.

L’ultima nata, Nicole Mereu, ha fatto raggiungere alle nascite annuali quota 750, una cifra comunque ben lontana dai picchi di 1.200 nuovi nati di una decina di anni fa. Si è registrato comunque un incremento - minimo - rispetto ai 741 bambini che hanno visto la luce nel corso del 2021.

E sono 2 bambine quelle che nel reparto Maternità dell'Ospedale Beauregard di Aosta (la struttura complessa di Pediatria e neonatologia dell’Ospedale Beauregard è diretta dal dottor Paolo Serravalle) hanno chiuso l'anno appena passato e aperto quello nuovo. A salutare infatti il 2022 è stata Nicole Mereu, venuta alla luce alle 15.01 nel pomeriggio di sabato scorso, 31 dicembre. Nicole, 3 chili e 475 grammi è la prima figlia di mamma Simona Pippia, 38 anni e di papà Bruno Mereu, 45, sardo di origine ma valdostano di adozione essendo titolare da anni del ristorante pizzeria Churen di Champoluc.

«Sia io che mia moglie desideravamo una femmina - confida il neo papà -, pertanto con l'arrivo di questa bambina si è avverato il nostro sogno finendo l'anno nella maniera migliore e con tanta felicità.»

Anche un'altra famiglia vive momenti di grande felicità ed è quella di Gioia Aro, la piccola che con i suoi strilli ha salutato l'anno nuovo essendo nata alle 21.51 di domenica 1° gennaio. Anche Gioia, 1 chilo e 965 grammi che dorme tranquilla e serena tra le braccia della mamma, è la prima figlia di Chantal Ducret, 35 anni, medico, e di papà José Luis Aro, 42, operaio, entrambi residenti ad Aymavilles.

«Non me lo aspettavo proprio questo clamore mediatico per aver inaugurato l'anno con la nascita di mia figlia - dice sorridendo la giovane mamma -, poiché molte altre partorienti erano in procinto di partorire, quindi sono ancora sorpresa».

E Gioia - di nome e di fatto! - si legge sui volti di entrambi i genitori. Papà José Luis «voleva e desiderava proprio una bambina mentre io puntavo su un maschietto, ma così è andata e la mia felicità è comunque tanta». Ci fermeremo qui o daremo un fratellino a Gioia? «Per il momento va bene così - conclude mamma Chantal Ducret -, poi vedremo. Mai mettere un limite alla Provvidenza».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Gennaio 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031