Dal giornale

Sindacati pensionati, Genestrone chiede un coordinamento unico

Dal giornale 13 Marzo 2021 ore 10:34

I pensionati costituiscono una categoria a rischio per i tagli alla sanità pubblica, il mancato adeguamento delle pensioni, l’assenza di strategie politiche per garantire un futuro dignitoso. E’ il presupposto sul quale il consiglio direttivo di 50&Più ha dato mandato al presidente, Pierantonio Genestrone, ad avviare un confronto con tutte le altre rappresentanze dei pensionati per giungere alla costituzione di un coordinamento unitario.

«I pensionati, siano essi delle categorie lavoratori autonomi che delle categorie dei lavoratori dipendenti - spiega Pierantonio Genestrone - hanno tutti pari diritti, soprattutto hanno uguali necessità in materia di previdenza e di servizi sociali».

Pierantonio Genestrone ha già inviato una lettera ai colleghi presidenti e segretari di tutte le organizzazioni dei pensionati valdostani. L’obiettivo è «La costruzione di una più stretta alleanza attraverso la quale migliorare le condizioni di vita degli over 65, con una attenzione particolare alla prevenzione e alle attività di informazione e formazione sul contrasto ai principali fattori di rischio per le malattie croniche, sulla prevenzione dell’osteoporosi e degli incidenti domestici, sulla promozione dell’attività fisica e l’adozione di un sano stile di vita».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930