Simone Torino di Pont-Saint-Martin vince il Premio Italo Calvino

Simone Torino di Pont-Saint-Martin vince il Premio Italo Calvino
Pubblicato:
Aggiornato:

Simone Torino (foto), classe 1979, di Pont-Saint-Martin, è il vincitore della 37esima edizione del Premio Italo Calvino con il romanzo “Macaco”. Questa la motivazione della giuria, composta da Viola Ardone, Beatrice Manetti, Roberta Mazzanti, Andrea Pomella, Alessandro Zaccuri: «Una voce singolare per descrivere un mondo ai margini che si credeva scomparso, quello agricolo, non senza incursioni altrove. Grazie a una lingua spezzata che incide azioni e pensieri si viene immediatamente trascinati all’interno dell’universo del protagonista, un universo insieme poetico e di terra, innervato sotto traccia di istanze etiche. Una storia semplice, fatta di gesti legati al lavoro, di quotidianità solitaria, di momenti minimi di relazioni amicali, ed è questa la sua magia».

Simone Torino nel corso degli anni ha pubblicato racconti in rete o con piccole case editrici, tra cui “Io non son più io (son quello là)” nel volume “Comincia adesso” (Eris, 2016). Il Premio Italo Calvino è stato fondato a Torino nel 1985, per iniziativa di un gruppo di estimatori e di amici dello scrittore, tra cui Norberto Bobbio, Cesare Cases, Anna Chiarloni, Natalia Ginzburg, Massimo Mila, Lalla Romano e Cesare Segre.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031