Dal giornale

Si cerca il nuovo gestore per il Rifugio Dalmazzi

Si cerca il nuovo gestore per il Rifugio Dalmazzi
Dal giornale 01 Maggio 2021 ore 08:20

Scadrà alle 18 di lunedì 17 maggio prossimo il termine per presentare le offerte per la gestione del Rifugio intitolato a Cesare Dalmazzi al ghiacciaio del Triolet, struttura a 2.584 metri di quota in Val Ferret a Courmayeur e di proprietà della sezione di Torino del Club Alpino Italiano. La prima costruzione di un ricovero sul luogo risale al 1880: il rifugio in muratura è stato costruito nel 1932 e, in seguito, ampliato negli anni Ottanta e completamente ristrutturato nel 2003. Fino all’estate scorsa era stato gestito da Fabrizio Bertinetti, al Dalmazzi dal 2017.

“Sarebbe riduttivo configurare la gestione di un rifugio come semplice accordo economico tra le parti. - spiega Franco Bergamasco, socio dei Cai di Torino e membro della Commissione Rifugi - Poiché l’associazione non persegue scopi di lucro, il rapporto dev’essere retto da una stretta collaborazione e finalità di intenti che abbiano obiettivi comuni”. Il periodo minimo di apertura dovrà essere continuativo dal 15 giugno al 15 settembre, con possibilità di variazioni da comunicarsi per iscritto annualmente.

Saranno ammessi alla gara imprenditori singoli o associati in possesso dei seguenti requisiti stabiliti dalla legge regionale 4 del 2004 sugli interventi per lo sviluppo alpinistico ed escursionistico e la disciplina della professione di gestore di rifugio alpino. Nella domanda va specificato in quale modo si intende fornire un servizio idoneo alla clientela di alpinisti e turisti in merito all’accoglienza e alla conduzione della cucina e vanno elencate nuove proposte e iniziative per migliorare la frequentazione del rifugio. Si richiedono, inoltre, l’esecuzione della manutenzione ordinaria del rifugio e di tutti gli impianti esistenti, e il mantenimento dell’ordine e della pulizia dell’area esterna.

Il canone base d'asta da considerare ai fini dell'offerta economica è fissato in 7.500 euro annui (al netto dell'Iva): il contratto prevede un affitto di 5 anni. Le proposte dovranno pervenire alla sede torinese del Cai di Torino (via Barbaroux 1, Torino) a mezzo raccomandata con avviso di ritorno oppure tramite posta elettronica certificata (torino@pec.cai.it) con la dicitura “Offerta per l'affidamento in gestione del Rifugio Alpino Dalmazzi”.

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè