Serie D, il Pramotton Mobili Fenusma retrocede

Serie D, il Pramotton Mobili Fenusma retrocede
Pubblicato:
Aggiornato:

Nella serie D maschile la Cogne Olimpia Aosta sabato scorso, 12 maggio, ha terminato l’avventura nei playoff perdendo nella partita esterna con la Pallavolo Torino 3 a 0 (25/16, 25/18, 25/20). In campo femminile il Pramotton Mobili Fenusma si è arreso in casa del Basso Canavese 0 a 3 (30/28, 25/18, 25/21): una sconfitta che costa alle castellane l’addio alla serie D. Anche le ragazze della Cogne Acciai Speciali hanno alzato bandiera bianca nella trasferta a Nichelino con la prima della classe Val Sangone che ha vinto 3 a 0 (25/10, 25/15, 25/16) e vola in serie C.

La Cogne Olimpia Aosta conclude i playoff

Non riesce a esprimere il suo gioco migliore la Cogne Olimpia Aosta che così è costretta a capitolare con la Pallavolo Torino. In chiave promozione non cambiava nulla, perché erano in palio il terzo e quarto posto. Una prestazione opaca degli aostani, che durante il campionato hanno invece dimostrato più volte di avere molte frecce al loro arco, ha favorito i torinesi. Nel primo set gli avversari prendono subito il largo e i tentativi degli ospiti di rimettersi in scia risultano vani, tanto che finisce 25 a 16. Nel secondo parziale i ragazzi di Ivan Limonet cercano di entrare in partita ma i padroni di casa non si lasciano superare e sul 17 a 16 premono l’acceleratore per poi chiudere 25 a 18. Il terzo set è meno avaro di soddisfazioni per la Cogne Olimpia Aosta che riesce a portarsi avanti ma viene riagguantata sul 13 pari per poi rassegnarsi al risultato finale: 25 a 20. «Chiudiamo una buona stagione con una prestazione nettamente al di sotto delle nostre possibilità. - dichiara l’allenatore Ivan Limonet - A Torino scendiamo senza la giusta cattiveria nonostante una settimana di allenamenti in cui si erano visti segnali più che positivi. Torniamo a casa delusi ma soprattutto arrabbiati per non essere mai entrati in partita. Il Busca di Cuneo si aggiudica il girone e l’accesso diretto alla serie C, perdendo solo un punto proprio contro di noi, aspetto che dovrebbe farci riflettere su quali siano le nostre potenzialità, troppo spesso inespresse».

Il Pramotton Mobili Fenusma retrocede

Serviva un miracolo che purtroppo non è avvenuto: dopo aver perso la partita con il Basso Canavese, il Pramotton Mobili Fenusma lascia la serie D e retrocede in Prima Divisione. Un finale di stagione amaro che purtroppo conferma un campionato tormentato, culminato con il divorzio dall’allenatore Pierdomenico Pileri a poche giornate dalla fine. Le biancoblu avrebbero potuto salvarsi se avessero vinto e parallelamente il Parella si fosse arreso al 48h Pizza Valsusa che invece ha piegato in casa 1 a 3. Eppure alle castellane non si può rimproverare di non averci provato, almeno nel primo set che si è trasformato in lungo un braccio di ferro tanto da finire 30 a 28. La delusione si fa sentire tra le ospiti che, costrette nel secondo parziale a inseguire a distanza le avversarie, si arrendono 25 a 18. Il terzo set è ancora appannaggio delle canavesane che regalano poco al Pramotton Mobili Fenusma e calano il sipario 25 a 21.

La Cogne Acciai Speciali si arrende al Val Sangone

La Cogne Acciai Speciali rende visita alla prima della classe Val Sangone - promossa in serie C - a Nichelino ma torna a casa a mani vuote. Infatti sono le padrone di casa ha partire con il turbo inserito e a collezionare 3 set consecutivi, rispettivamente con i punteggi 25/10, 25/15 e 25/16. Per le aziendali resta il rammarico di non aver dato il massimo ma d’altro canto si erano già assicurate la salvezza con la penultima partita casalinga e quindi la motivazione agonistica era meno intensa.

Prima Divisione femminile

Nella seconda giornata dei playoff del campionato valdostano di Prima Divisione femminile, lunedì scorso, 13 maggio, il Pont-Saint-Martin ha perso in casa 0 a 3 (14/25, 14/25, 26/28) con la Facchini Impresa Edile Vgc. Perciò accedono alla finale il Conad Evançon Volley e la Facchini Impresa Edile Vgc che giocheranno mercoledì prossimo, 22 maggio, alle 20.45, a Hône e mercoledì 29 maggio, alle 20.30, a Gignod. La classifica: 6 punti Facchini Impresa Edile Vgc e Conad Evançon Volley, 0 punti Cogne Aosta Volley e Pont-Saint-Martin.

Campionato valdostano Under 13 femminile

Nel campionato valdostano Under 13 femminile, girone delle finali dal primo al quarto posto, sabato scorso, 11 maggio, al PalaPeilaPressendo, la Cogne Aosta Volley 1 ha piegato 3 a 0 (25/18, 25/13, 25/22) il Conad Evançon Volley. Lunedì 13, l’Arcaden Volley Pont Saint Martin ha ospitato l’Autoriparazione Giachino Saint-Christophe Vgc arrendendosi per 0 a 3 (22/25, 19/25, 23/25). Mercoledì prossimo, 22 maggio, alle 19.30, al PalaPeilaPressendo, la Cogne Aosta Volley 1 riceverà la visita dell’Arcaden Volley Pont Saint Martin e giovedì 23, alle 18.30, a Gignod, scenderanno in campo l’Autoriparazioni Giachino Saint-Christophe Vgc e il Conad Evançon Volley.

La classifica: 3 punti Cogne Aosta Volley 1 a Autoriparazioni Giachino Saint-Christophe, 0 punti Arcaden Volley Pont Saint Martin e Conad Evançon Volley.

Sempre nel campionato valdostano Under 13 femminile, ma nel girone per la classificazione dal quinto all’ottavo posto, martedì 14 maggio, a Châtillon, il Csi Crai ha battuto 3 a 0 (27/25, 25/9, 25/10) la Cogne Aosta Volley 2. Oggi, sabato 18, alle 19, a Morgex, il Monte Bianco Volley affronta il Csi Crai, martedì prossimo, 21 maggio, alle 19.15, al PalaPeilaPressendo la Cogne Aosta Volley 2 attenderà il Fenusma Volley e mercoledì 22 maggio, alle 18, a Fénis, sarà la volta del Fenusma Volley con il Csi Crai. La classifica: 3 punti Csi Crai e Fenusma Volley, 0 punti Monte Bianco Volley e Cogne Aosta Volley 2.

La finale del torneo S3 a Pont-Saint-Martin

Domenica scorsa, 12 maggio, al Palasport di Pont-Saint-Martin, si è giocata la finale regionale del torneo S3 (l’ex superminivolley) della categoria Under 12. A vincere è stata la Cogne Aosta Volley con 12 punti davanti al Conad Evançon Volley con 10 punti, all’Arcaden Volley Pont Saint Martin con 8 punti, al Fenusma Volley con 6 punti e al Grand Combin Futura con 4 punti.

Finali nazionali Under 18 femminili e Under 19 maschili

Nel girone E di qualificazione alle finali nazionali Under 18 femminile a Conversano, in provincia di Bari, martedì 14 la Cogne Aosta Volley si è prima arresa alla Libertas Fc/Mosaico Ra, squadra dell’Emilia Romagna, che ha vinto 3 a 0 (25/3, 25/10, 25/10), e poi alle toscane della PD Montelupo con le quali le valdostane hanno perso 0 a 3 (16/25, 4/25, 6/25). Il giorno dopo non è andata meglio con le calabresi del Raffale Arpaia Lamezia che si sono imposte sulle aziendali 3 a 0 (25/5, 25/10, 25/9).

La Cogne Olimpia Aosta Under 19 è stata impegnata nelle finali nazionali a San Giustino, in provincia di Perugia. Martedì 14 i veneti del Kione Padova si sono imposti 3 a 0 (26/24, 25/13, 25/14) sui valdostani che poi hanno perso 0 a 3 (14/25, 10/25, 21/25) con i laziali dell’Etruria Volley Tuscania. Infine, mercoledì 15, i friulani del Tinet Prata hanno vinto 3 a 0 (25/15, 25/9, 25/14) con la Cogne Olimpia Aosta. «Le finali nazionali sono per noi un momento importante di crescita umana e sportiva. - commenta l’allenatore Ivan Limonet - I ragazzi vengono catapultati in una realtà molto distante dal nostro quotidiano. Nelle altre squadre giocano atleti che ruotano già nei roster della massima serie, per noi è una fortuna poter incrociare giocatori di tale levatura. Come al solito però riusciamo a non essere solamente spettatori. Nella prima partita ci mettiamo l’anima e dopo essere stati avanti 24-23 perdiamo il primo set ai vantaggi contro la fortissima Padova, seconda squadra del Veneto. Nei match seguenti alterniamo momenti di buon gioco a situazioni in cui il valore dell’avversario ci impedisce di esprimere la nostra pallavolo. Torniamo a casa consci di aver vissuto un’esperienza unica e con la consapevolezza che lavoro e impegno pagano sempre».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031