Sabato scorso, 19 agosto, buona edizione per "Aosta in festa"

Pubblicato:
Aggiornato:

Tre turni supplementari per le visite guidate alla scoperta dell'Aosta romana. Tutto esaurito per l'agriaperitivo proposto al mercato coperto dalla Coldiretti. Buon afflusso nelle vie del centro per il "fuoritutto" dei commercianti e nel padiglione di piazza Émile Chanoux che ha ospitato 23 artigiani valdostani. Sabato scorso, 19 agosto, l'edizione 2023 di "Aosta in festa" (con la seconda di "AostArt" nel padiglione in piazza) è andata in archivio con buona soddisfazione degli espositori.

«Aosta in Festa, grazie alla preziosa collaborazione di Confcommercio, Coldiretti, Cna e Confartigianato e al patrocinio dell’Amministrazione comunale, si conferma un appuntamento di successo che anche per l’edizione 2023 ha attirato un pubblico di residenti ma anche e soprattutto di turisti che hanno così avuto la possibilità di scoprire alcune delle nostre eccellenze. - riferisce Roberto Sapia presidente della Chambre, ente organizzatore dell’evento - A testimoniarlo sono le oltre 300 visite guidate ai monumenti del capoluogo organizzate nel corso della giornata che, contrariamente allo scorso anno, hanno visto una massiccia partecipazione di turisti provenienti da fuori Valle.

E’ questo un dato importante che, sommato ai circa 150 agriaperitivo serviti presso il rinnovato mercato coperto, testimonia la bontà di un progetto che, semplicemente mettendo a fattore comune buone pratiche consolidate nel tempo, ha dato vita ad un programma di eventi il cui obiettivo era essenzialmente quello di fare da giusta cornice alle nostre produzioni di qualità.

Commercianti in Festa, lo Tsaven, AostART sono infatti iniziative conosciute ed affermate, ma unite sotto un cappello comune hanno permesso a tutti i partecipanti di godere di un effetto traino che sicuramente ha rappresentato un elemento di ulteriore valorizzazione per il lavoro di tutte le imprese partecipanti.

In sintesi credo si possa dire che, ancora una volta, “Aosta in Festa” si è dimostrata un condensato di quello che la Valle d’Aosta e le sue imprese sono in grado di offrire a tutti coloro che hanno voglia di scoprire una regione unica sotto molti punti di vista».

Gli artigiani di "AostArt" dopo la prima edizione dello scorso anno avevano chiesto di estendere l'orario, aprendo anche la sera. L'afflusso di visitatori è stato buono soprattutto in orario serale. Interesse hanno suscitato il mercatino dei prodotti agricoli "Lo tsaven" della Coldiretti, che ha occupato i portici della piazza e il mercato coperto di piazza Cavalieri di Vittorio Veneto, con i 150 "agriaperitivi" preparati andati esauriti. Ai 7 turni di visite guidate in città se sono sono aggiunti altri 3 straordinari, con oltre 300 partecipanti complessivi.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930