Dal giornale

Reines, all’eliminatoria del Col d’Arlaz Piero Busso fa tris in prima categoria

Reines, all’eliminatoria del Col d’Arlaz Piero Busso fa tris in prima categoria
Dal giornale 30 Aprile 2022 ore 20:08

Uno splendido sole primaverile, la balconata verde ai 1.000 metri di quota del Col d’Arlaz e la presenza di tanto pubblico e di 138 bovine ben preparate sono stati gli ingredienti vincenti dell’eliminatoria di lunedì scorso delle batailles de reines a Challand-Saint-Victor. Un incontro che ha premiato 3 regine di qualità come Cardelleun di Piero Busso, Belville dei Frères Cunéaz e Pinson di Marco Démoz.

Tra tante battaglie avvincenti, la cronaca deve partire da una che non c’è stata. Alla finale di prima categoria si sono qualificati infatti 2 capi dell’allevatore di Vert che ha deciso - come è ora consentito dal regolamento e come già aveva fatto Simon Charbonnier a Gignod - di non fare disputare il combattimento: regina è stata proclamata Cardelleun che lo scorso anno aveva conquistato il premio per la combattività in prima categoria alla Regionale; secondo posto per Farinella, che alla Croix-Noire solo qualche mese fa era arrivata fino ai quarti di finale in seconda. In semifinale Cardelleun aveva invece dovuto combattere eccome con un’altra compagna di stalla, Vipère, terza all’Espace Mont Blanc 2018 e seconda a Brissogne nel 2021. Farinella si era invece sbarazzata di Samurai dei Frères Cunéaz di Valpelline, già seconda lo scorso anno nell’eliminatoria di casa.

I Frères Cunéaz si sono presi però la rivincita nel secondo peso, dove la loro formidabile Belville - reina a Etroubles e splendida terza alla Regionale lo scorso anno - ha sconfitto in finale Caprice di Ivans Aguettaz, alla prima qualificazione della carriera dopo la partecipazione nel 2021 al Combat des duexièmes veaux. Terzo posto per Flambò di Ugo Revil, terza a Brusson nel 2021, e per Baronne di Jean-Antoine Maquignaz, che sarà all’arena per la prima volta.

Alla prima qualificazione sono anche 3 su 4 delle semifinaliste di terza categoria: la regina Pinson di Marco Démoz, la seconda classificata Reinetta di Aurelio Vercellin e la terza Kinder di Sabina Pellissier, mentre Veloce di Philippe Perron sarà per la terza volta alla Regionale.

Oggi, sabato 30 aprile, l’appuntamento è alla Grand Place di Pollein dal momento che domani, domenica 1° maggio, si tiene il Concours Reina dou Lacë (si veda articolo in basso).

Anche l’ultima eliminatoria di primavera, in programma a Villeneuve, si disputerà il sabato, per la precisione il 7 maggio a Chavonne, in quel caso perché il giorno successivo toccherà alla Cantonale di Pra Bardy, vicino a Sion.

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè