Recuperata la cordata di alpinisti bloccata sul Dent D’Herens

Recuperata la cordata di alpinisti bloccata sul Dent D’Herens
Pubblicato:
Aggiornato:

Mercoledì scorso, 3 luglio, il Soccorso Alpino Valdostano è intervenuto per recuperare una cordata di alpinisti bloccata sulla cresta Albertini del Dent D’Herens, a 3.750 metri di quota, dopo la richiesta di aiuto giunta alla Centra Unica di Soccorso alle 18.40 di martedì 2 luglio. In essa, gli alpinisti, di nazionalità belga, hanno riferito la caduta del capocordata per una decina di metri e di non poter proseguire la discesa a causa dei traumi riportati nell’incidente. Impossibile l’avvicinamento in elicottero causa della scarsa visibilità per nubi in quota.

Altrettanto impraticabili sia la missione via terra, vista la distanza del luogo dell’evento, sia l’intervento in elisoccorso notturno per la natura del luogo stesso, che non consente operazioni in sicurezza. Con il Soccorso svizzero, il Soccorso Alpino Valdostano ha perciò monitorato la situazione durante la notte mantenendo il contatto con gli alpinisti.

Mercoledì 3 luglio, poco dopo le 8, una parziale schiarita ha permesso all’elicottero di avvistare gli alpinisti ma non è stato possibile l’avvicinamento. I tecnici del Soccorso Alpino valdostano hanno attivato un campo base ipotizzando un tentativo via terra. L’intervento di recupero degli alpinisti sul Dent D'Herens si è concluso alle 11.40 mediante l'impiego dell'elicottero. Due di loro, illesi, sono stati lasciati a Cervinia a disposizione del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza. L'infortunato è stato portato in ospedale con traumi che non destano particolare preoccupazione.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031