Rally della Valle d'Aosta, rubate quattro centraline antincendio dalle vetture

Pubblicato:
Aggiornato:

Erano montate sulle Renault Clio Rally 5 della V Sport Rally Team di Piacenza le 3 centraline rubate da ingoti nella notte tra sabato 4 e domenica 5 maggio. Le automobili erano nel parco assistenza vetture del 45esimo Rally della Valle d'Aosta - organizzato dalll'Automobile Club Valle d’Aosta tramite il suo braccio operativo, l’Acva Sport - allestito nel piazzale della cabinovia Aosta-Pila. A confermarlo è il presidente dell’Aci Valle d’Aosta Ettore Viérin che aggiunge: «A queste segnalazioni se ne è aggiunta una quarta. Si tratta di dispositivi obbligatori ai fini della sicurezza dei piloti dato che azionano l’impianto antincendio e vi sono appositi controlli per verificarne la presenza e l’efficienza. Infatti nel caso fossero assenti o non funzionanti l’equipaggio rischia la squalifica». Ettore Viérin manifesta stupore per l’accaduto: «Si tratta di dispositivi importanti ma che hanno un valore limitato, tra i 150 e i 200 euro l’uno. Quindi non è da escludere l’ipotesi di un tentativo di sabotaggio. Dispiace perché episodi simili, a differenza di quanto accaduto in competizioni in altre regioni, non si erano mai verificati al Rally della Valle d'Aosta». Quale potrebbe essere la soluzione? «Magari potrebbe essere organizzato un parco assistenza vetture custodito - ipotizza Ettore Viérin - a disposizione dei team che ritenessero opportuno servirsene».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031