“Radici di Montagna”: un programma di Fabio Rean su Raitre Valle d’Aosta

Pubblicato:
Aggiornato:

È stata trasmessa giovedì scorso, 4 luglio, su Raitre Valle d’Aosta, dopo il Tg regionale, la prima delle 6 puntate del programma tv del regista Fabio Rean dal titolo “Radici di Montagna”. Lo stile è una sorta di report-documentaristico. Protagonista della prima puntata è stata la Grande Traversée, il pellegrinaggio montano che si effettua ogni anno, partendo da Gimillan di Cogne per arrivare al Santuario di Plout a Saint-Marcel con il il sindaco di Saint-Marcel Andrea Bionaz e Massimo Ruffier. Le prossime puntate saranno sempre trasmesse di giovedì, a partire dalla 20. L’11 luglio la guida di Fénis Ornella Cerise descriverà un itinerario sul Mont Saint-Julien con l'ausilio dello scrittore e guida Mauro Caniggia Nicolotti che riferirà una leggenda. Il 18 luglio si parlerà di Pontboset ed il titolo non poteva che essere "Vite attraverso i ponti". Il leitmotiv sarà “passato, presente, futuro”: il passato verrà raccontato da Sergio Bordet, il presente dal sindaco Paolo Chanoux ed il futuro da Anne Segers, la protagonista del tormentone valdostano “Mollo tutto e vado a Pontboset”. La puntata del 25 luglio sarà dedicata a Saint-Marcel con l’affascinante Cava di Mouliye scavata direttamente nella roccia per permettere agli estrattori di macine di dormire al suo interno, il tutto raccontato dal sindaco di Saint-Marcel Andrea Bionaz. Il 1° agosto il campione di skyrunning Dennis Brunod racconterà il Parco Naturale del Mont Avic esaltandone i vari punti panoramici. Bard sarà al centro dell’ultima puntata - la cui data di messa in onda è ancra da stabilire - ma in un modo totalmente diverso dal solito. Infatti si andranno a toccare corde spirituali o energetiche vibrazionali, grazie all'intervento di Giancarlo Parmagnani, un residente a Bard con esperienza pre morte e la Sacra Simbologia Cosmica di Roberto Parmagnani.

Le puntate sono frutto della collaborazione tra Fabio Rean, che si è occupato di soggetti, regia, riprese e montaggio e Romy Moret, giornalista svizzera, che ha curato le interviste.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031