Dal giornale

Raccolti quasi 1.000 materiali scolastici e 300 kit di cancelleria

Dal giornale 29 Ottobre 2022 ore 22:06

Iniziata giovedì 11 agosto, si è conclusa venerdì 30 settembre la terza edizione della campagna di solidarietà per la cancelleria sospesa, lanciata nel 2020 dal Csv, insieme all’Associazione Librai Italiani di Confcommercio ed al Consorzio degli enti locali della Valle d’Aosta.

Un aiuto concreto per aiutare le tante famiglie valdostane in difficoltà economica ed i nuclei di rifugiati ucraini con l’acquisto e donazione di materiale scolastico per permettere ai bambini di poter affrontare al meglio l’anno. Terminata la raccolta delle scatole nei 25 esercizi commerciali aderenti, la distribuzione è avvenuta grazie al coinvolgimento di 10 enti del Terzo Settore (Croce Rossa Italiana - Comitato di Aosta, Life Share, Opera Omnia ONLUS, Società San Vincenzo de Paoli, Emporio Solidale Quotidiamo, Slow Food Aosta, Lega Islamica, Chatillon siamo noi, EnAIP Valle d’Aosta, Uniendo Raices), che hanno anche individuato i bambini e ragazzi che avevano necessità.

In totale, sono stati raccolti quasi 1.000 materiali scolastici e 300 kit di cancelleria - tra zaini, quaderni, diari, astucci, matite, pennarelli, libri, penne, colla e molto altro - donati ad altrettanti bambini

Numeri in lieve flessione rispetto al passato: «Purtroppo la grave crisi economica che sta colpendo tutti noi - dal caro energia all’aumento generico dei prezzi - ha avuto ripercussioni anche su questa campagna di solidarietà. - ha commentato il presidente del Csv, Claudio Latino - Proprio per questo motivo la generosità di chi ha donato materiale scolastico è ancora più encomiabile. Alla luce di questi risvolti sarà necessaria una riflessione per studiare nuovi modi per sostenere la comunità valdostana e rendere più efficace l'azione delle associazioni di volontariato sul territorio».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Dicembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031