Dal giornale

Qualità della vita

Dal giornale 21 Gennaio 2023 ore 21:26

Sembrerebbe una buona notizia ed in fondo lo è: in Valle d’Aosta si registra il più contenuto aumento dei prezzi rispetto a tutta Italia; si tratta però di un dato che spiega come il costo della vita fosse già elevato a dismisura nella nostra regione.

Aosta in particolare è una delle città più care del Paese, ecco perché c’è poco da festeggiare.

L’inflazione non è solo quella registrata, ma è anche quella percepita, una questione nient’affatto democratica: le famiglie, infatti, che concentrano la maggior parte delle proprie spese sui beni e sui servizi più irrinunciabili, come l’energia ed i prodotti alimentari, subiscono inevitabilmente un’inflazione più alta rispetto alle famiglie che possono permettersi di diversificare maggiormente le abitudini di spesa.

Al mese di dicembre 2022 l'inflazione in Italia si attesta all'11,6 per cento con grosse differenze da regione a regione. In questo contesto la Valle d'Aosta registra l'aumento più contenuto dei prezzi sul mese precedente.

I dati definitivi diffusi dall'Istat sui prezzi al consumo indicano difatti per la Valle d'Aosta un aumento dell'indice dell'8,6 per cento a dicembre 2022, il più basso tra le regioni italiane. In cima alla classifica è la Sicilia con il 14,2 seguita da Liguria e Sardegna (nell'ordine più 13,6 e più 13,2).

Aosta è in fondo alla classifica anche nel confronto tra i capoluoghi di regione e grandi comuni con una variazione tendenziale di 8,5 punti. Secondo i calcoli di Codacons, basati sui dati dell'Istituto Nazionale di Statistica, questo aumento corrisponde ad una maggiore spesa annua pari a 2.103 euro a famiglia. All'estremo opposto si trovano Catania, Palermo e Messina con variazioni in aumento tra il 14,7 e il 13,9 per cento.

Come è prevedibile, le tendenze peggiori in fatto di divisione di spesa sono per abitazione, acqua, elettricità e combustibili (da più 7,0 a più 35,0 per cento), lo stesso anche per i trasporti (da più 4,9 a più 9,7 per cento) a causa dei prezzi dei beni energetici.

Sono dati fondamentali di cui tenere conto quando si valutano i massimali di stipendi per dipendenti, pubblici e non. Il costo della vita è il dato più incidente, insieme a qualità della vita sulle scelte di chi viene invitato a popolare, con la propria professionalità, una Valle d’Aosta in cerca di crescita.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Febbraio 2023
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728