Dal giornale

Pubblicati i primi 3 bandi della programmazione 2023/27 dei fondi europei

Dal giornale 31 Dicembre 2022 ore 05:44

Area VdA ha pubblicato i primi bandi relativi a 3 interventi a superficie e a capo del Complemento regionale per lo Sviluppo Rurale 2023/27 (Csr 2023/27) della Valle d’Aosta, in attuazione del Piano Strategico della Pac 2023/27 (Psp 2023/27).

Si tratta degli interventi: “SRB 01 - Sostegno alle zone con svantaggi naturali di montagna”, che prevede l’erogazione di un’indennità annuale per ettaro a compensazione degli svantaggi che gli agricoltori valdostani devono affrontare per svolgere il loro lavoro in aree di montagna; “SRC 01 Pagamento compensativo per le zone agricole Natura 2000”, che riconosce agli agricoltori un pagamento annuale per ettaro per i costi aggiuntivi e il mancato guadagno derivanti dai vincoli e dalle restrizioni applicati nelle aree Natura 2000; e “SRA30 Pagamento per il miglioramento del benessere degli animali”, che sostiene gli allevatori che si impegnano a sottoscrivere una serie di impegni migliorativi delle condizioni di allevamento del loro bestiame.

La raccolta delle domande per i 3 interventi è avviata attraverso una procedura “condizionata”, ovvero subordinata, da un lato, all’approvazione delle prossime modifiche al Psp 2023/27 e alle singole schede degli interventi da parte della Commissione Europea e, dall’altro, all’approvazione del Csr 2023/27 da parte del Consiglio regionale. Tali modifiche potrebbero comportare significativi adeguamenti alle condizioni di partecipazione e ai premi previsti dai 3 interventi in questione.

Trattandosi di interventi che prevedono impegni annuali, per beneficiare degli aiuti gli agricoltori sono tenuti al rispetto delle condizioni di ammissibilità, degli impegni e degli obblighi previsti a partire dal 1° gennaio e fino al 31 dicembre 2023.

«E’ stato portato avanti un importante lavoro da parte di tutte le strutture dell’Assessorato, in collaborazione con Area VdA e in accordo con i Centri di assistenza agricola, per far sì che il passaggio alla nuova programmazione 2023/27 avvenga in continuità con quella passata e in modo progressivo. - dichiara l’assessore regionale all’Agricoltura Davide Sapinet - Questo faciliterà senza alcun dubbio gli agricoltori nell’accedere alle opportunità che sono loro offerte».

I bandi sono pubblicati sul sito internet della Regione, nel Canale tematico Agricoltura (www.regione.vda.it/agricoltura), e sul sito di Area Vda (www.area.vda.it).

Le domande devono essere presentate attraverso i Centri di Assistenza Agricola, dopo l’aggiornamento del fascicolo aziendale e nel rispetto delle ulteriori disposizioni che saranno emanate dall’organismo pagatore Agea. Eventuali chiarimenti e informazioni possono essere chiesti all’Autorità di gestione e ad Area Vda. Le spiegazioni su aspetti di carattere generale saranno anche pubblicate sul sito internet www.area.vda.it.

Parallelamente all’avvio dei nuovi bandi a valere sulla programmazione 2023/27, che fanno quindi riferimento ad una nuova normativa e a nuove risorse finanziarie, rimangono in vigore i sostegni previsti dal Programma di sviluppo rurale 2014/22, nell’ambito del quale saranno pubblicati in primavera i bandi per accedere agli aiuti previsti dalla misura 10 “Pagamenti agro-climatico-ambientali” e dalla misura 11 “Agricoltura biologica”.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Gennaio 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031