Prosegue la battaglia legale dei familiari di Janira Mellé per ottenere giustizia

Prosegue la battaglia legale dei familiari di Janira Mellé per ottenere giustizia
Pubblicato:
Aggiornato:

Si terrà lunedì prossimo, 27 maggio, nello studio del dottor Bruno Maglione, in via Manzoni a Torino, un incontro tra i consulenti nominati dall’avvocato Fabio Foglia Manzillo, che assiste come parte lesa i familiari della 25enne atleta e maestra di sci di la Thuile Janira Mellé deceduta a causa di una meningite batterica, e quelli del giudice del Tribunale civile dove è in corso una causa di risarcimento. «La riunione è stata convocata - spiega l’avvocato Fabio Foglia Manzillo - per stabilire le cause della meningite che ha determinato il decesso di Janira Mellé». La vicenda ha pure un fronte penale, visto che il legale si è opposto al decreto di archiviazione e nei prossimi giorni è attesa la decisione in merito del Gip del Tribunale di Torino. Janira Mellé è deceduta il 10 giugno 2023 all’Ospedale regionale “Umberto Parini” di Aosta, dove si era recata 2 giorni prima con febbre alta e una forte cefalea. A uccidere Janira era stata una meningite batterica presumibilmente contratta 4 giorni prima in fase di anestesia spinale nella clinica privata Fornaca a Torino in cui era stata operata per una frattura a una caviglia. A giungere a questa conclusione è stato l’esito dell’autopsia effettuata dal medico legale Roberto Testi. Ad aprire un fascicolo contro ignoti con l’ipotesi di omicidio colposo era stata la Procura di Aosta, poi trasferito a quella di Torino per competenza territoriale. Quest’ultima, però, lo scorso novembre aveva chiesto l'archiviazione del fascicolo, non rilevando colpe nelle condotte dei medici di Aosta e nemmeno nei sanitari della clinica (erano finiti sotto inchiesta un medico anestesista e un infermiere). Una decisione alla quale i familiari di Janira si sono opposti con un ricorso a marzo.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031