Dal giornale

Pontey, approvata una mozione per ridurre la pressione fiscale

Dal giornale 02 Gennaio 2021 ore 14:50

Unità di intenti sulla necessità di alleggerire la pressione fiscale a carico delle famiglie e delle attività commerciali e produttive. A esprimerla è stato il Consiglio comunale di Pontey nel corso della seduta di mercoledì scorso, 23 dicembre. «Il gruppo consiliare di minoranza “L’importante è Pontey” esprime soddisfazione per l’approvazione della mozione consiliare da noi presentata avente come oggetto la riduzione, fino al 20 per cento, della pressione fiscale. - si legge in una nota del gruppo di opposizione firmata da Ilaria Lavoyer, Carmen Théodule e Manuel Lavoyer - Benché già l’Amministrazione precedente avesse deliberato in tal senso nello scorso mese di luglio, il gruppo di minoranza ha ritenuto importante verificare attraverso formale votazione quale fosse l’indirizzo politico della neo eletta Amministrazione, in quanto il tema della riduzione della pressione fiscale non era menzionato nel programma di legislatura della maggioranza, mentre invece esso costituiva uno dei punti cardini del programma della lista “L’Importante è Pontey”. Ora spetta al Sindaco e alla Giunta comunale tradurre concretamente questo atto di indirizzo politico, approvato all’unanimità da maggioranza e minoranza, ovvero con l’approvazione quanto prima della deliberazione di Giunta delle tariffe ed aliquote 2021 e dello schema di bilancio di previsione».

«Noi siamo i primi a voler abbassare la pressione fiscale in questo periodo difficile ma il tutto deve essere fatto con buon senso e nei modi e nei tempi consentiti dalle normative. - chiarisce il sindaco Leo Martinet - Per questo abbiamo approvato la mozione solo dopo che è stata emendata dall’impegno di ridurre le rette del servizio idrico integrato, le cui bollette erano già state stampate e non era più possibile modificare. Non è nemmeno possibile ridurre del 20 per cento Imu e Tari in quanto si tratta di pagamenti effettuati con F24 che non rientrano in questa possibilità. Per il resto si valuterà insieme: la nostra intenzione, ribadisco, è abbassare la pressione fiscale e collaborare con la minoranza per il bene del paese».

Premiati i dipendenti che sono andati in pensione

Nell’ambito di una cerimonia semplice, sentita e voluta, il Comune di Pontey ha ringraziato martedì 22 dicembre scorso i dipendenti andati in pensione nel corso dell'anno. Erano presenti il sindaco Leo Martinet, tutta la Giunta comunale e sono stati invitati in rappresentanza del Consiglio il capogruppo di maggioranza e di minoranza oltre ai dipendenti comunali. L’obiettivo dell’Amministrazione è stato quello di offrire un momento di aggregazione e condivisione, nel rispetto delle regole vigenti in questo periodo di emergenza sanitaria, al fine di rivolgere un sentito ringraziamento ai dipendenti che, per tanti anni, hanno prestato il loro servizio nell'ambito del Comune. A ricevere il riconoscimento sono stati il vigile e messo comunale Ennio Martinet, l’operaio Paolo Diémoz e i geometri Marcello Pession e Faustino Perruquet.

«Sono persone che nel tempo hanno operato sul territorio con grande dedizione e che rappresentano certamente un pezzo di storia del Comune di Pontey. - sottolinea il sindaco Leo Martinet - Il lavoro svolto in questi anni a servizio dell’intera collettività è stato davvero prezioso».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930