Dal giornale

Pollein rende onore ai suoi parroci

Pollein rende onore ai suoi parroci
Dal giornale 30 Aprile 2022 ore 14:26

Da domenica scorsa, 24 aprile, nel cimitero di Pollein una lapide ricorda tutti i parroci del paese che si sono succeduti dall’Ottocento fino ad oggi. L’iniziativa è dell’Amministrazione comunale che ha finanziato l’opera con un impegno di spesa di 12mila euro. La lapide è stata benedetta dall’attuale parroco don Isidoro Mercuri Giovinazzo. «Si tratta di un gesto di riconoscenza che abbiamo voluto fare nei confronti di chi si è speso per la comunità» dichiara il sindaco Angelo Filippini. Ecco i nomi dei sacerdoti ricordati sulla lapide, il cui elenco è stato fornito dalla Curia vescovile: Jacques Joseph Rollandin (parroco di Pollein dal 1794 al 1825), Jean Baptiste Nicholas Aymonod-Maquignaz (dal 1825 al 1835), Pierre Antoine Dalbard (nel 1836), Giovanni Battista Dionigi Cristiani (nel 1836), Paolo Antonio Ferretti (dal 1836 al 1844), Jean Pierre Favre (dal 1844 al 1847), Jean Pierre Antoine Marc-Griva (dal 1847 al 1867), Laurent Joseph Duc (nel 1868), Augustin Duc (dal 1868 al 1871), Jean Louis Aymonod (dal 1871 al 1877), Auguste Vincent Obert (dal 1877 al 1886), Ernesto Pietro Bruno Longo (dal 1886 al 1892), Jean Baptiste Brun (dal 1892 al 1894), Antoine Jean Valentin Hérin (dal 1894 al 1900), Ernesto Pietro Bruno Longo (dal 1900 al 1911), François Paul Berthod (dal 1911 al 1912), Pierre Jean Baptiste Joseph Chanoux (dal 1912 al 1922, Moïse Jean Baptiste Jans (dal 1922 al 1924), Jean André Bordet (dal 1934 al 1945), Louis Augustin Anselmet (nel 1946), Albert Brunod (dal 1946 al 1981), Maurizio Anselmet (dal 1981 al 1986) e Luigi Ottobon (dal 1986 al 2019).

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè