Dal giornale

Per l’incidente mortale in parapendio nessuna responsabilità dell’istruttore

Dal giornale 19 Novembre 2022 ore 23:36

E' stato assolto l'istruttore di parapendio e presidente dell'Associazione Parapendio Valle d'Aosta Andrea Caglieris, 66 anni, di Sarre, accusato di omicidio colposo.

Era finito sotto processo a causa dell'incidente avvenuto il lunedì 14 ottobre 2019, nella zona del Piccolo San Bernardo, in cui perse la vita Andrea Susanna, vigile del fuoco di 46 anni, precipitato durante un volo. Il pm Francesco Pizzato aveva chiesto la condanna a 2 anni di carcere.

Ad Andrea Caglieris - difeso dall'avvocato Corrado Bellora -, «Quale promotore dell'uscita per il volo» la Procura di Aosta contestava «Imprudenza, negligenza e imperizia» e «Inosservanza di leggi, regolamenti e discipline» in quanto «Aveva condotto» Andrea Susanna, allievo dell'associazione e pilota privo di brevetto di volo, «A effettuare un volo in parapendio nonostante le condizioni meteorologiche (vento medio intorno ai 18 chilometri orari con punte massime intorno ai 30 chilometri) non fossero adatte ad allievi con poca esperienza». La sentenza è stata emessa dal giudice Giuseppe Colazingari martedì scorso, 15 novembre.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Dicembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031