Pdhae, rigore negato e penultimo posto Aygreville in casa contro la capolista Oleggio

Pubblicato:
Aggiornato:

Nuova sconfitta - nel turno infrasettimanale di mercoledì scorso, 17 gennaio, per il Pdhae, che in casa perde 1-0 con il Gozzano e sprofonda in classifica al penultimo posto, che «garantisce» la retrocessione diretta. Eppure gli orange di mister Ezio Rossi partono bene e al decimo del primo tempo sfiorano il gol con Orlando, bravo a controllare un lungo lancio di Nacci, ma il suo tiro potente centra il palo. Il Gozzano si fa vedere solo su punizione. Al 24esimo ci prova Schimenti, Siamatas blocca sicuro. Sull'altro fronte è Marcaletti, sempre su punizione, a rendersi pericoloso. Al 42esimo l'episodio che cambia la partita. Mazzola, già ammonito, atterra Edoardo Ferrari lanciato a rete. L'arbitro Maresca estrae il secondo giallo, con conseguente espulsione. La successiva punizione di Capellupo finisce di poco alta. Al sesto minuto della ripresa il gol che decide l'incontro, con un'azione personale di Edoardo Ferrari, che entra in area e batte Siamatas. In 10 contro 11 il Pdhae non riesce a creare azioni pericolose. L'unica palla gol arriva nel finale con Mendez che corregge di testa una punizione di Marcaletti. A tempo scaduto possibile fallo di mano di Di Paola in area di rigore (foto) su cross di Riccardo Florio, subentrato. Per l'arbitro è tutto regolare. Al termine dell'incontro espulso per proteste mister Rossi.

Sabato scorso, 13 gennaio, il Pdhae aveva perso 1-0 lo scontro diretto di bassa classifica contro il Pinerolo.

Domani domenica 21 orange in trasferta contro il Chisola, secondo in classifica.

Eccellenza

Nel girone A del campionato di Eccellenza l’Aygreville inizia con una sconfitta, 3-1, sul campo della Biellese. All’inizio del primo tempo l’Aygreville quasi riesce a fare malissimo con un lancio per Sterrantino, che brucia Franchino in velocità, conclude ma Rusu si butta a terra e para. Nel momento migliore per i biellesi, arriva il vantaggio dei valdostani: al 37’ corner sul primo palo di Dayné, Paris colpisce la sfera di testa e riesce a darle una traiettoria che non lascia scampo a Rusu.

La ripresa si apre con la reazione della Biellese: dopo 2 minuti Oberto prende il secondo legno di giornata, e al 3’ Papa, a rimorchio dopo una respinta corta della difesa, tira a colpo sicuro dal limite e mette il pallone sotto la traversa battendo Borre. I piemontesi mettono in campo Facchetti, e la partita ha una svolta. È proprio lui, con uno slalom in area, a indurre l’arbitro a fischiare un rigore - dubbio - per un’entrata ai suoi danni. Sul dischetto si presenta Papa, che segna e sigla la doppietta. Al 18’ Rosset supera Franchino, entra in area e mette in mezzo, il pallone arriva a un compagno che calcia, un difensore devia: i valdostani protestano per un fallo di mano. Poco dopo Carpentieri ha l’occasione più ghiotta per pareggiare: la difesa di casa libera sui suoi piedi, lui tira in diagonale, ma il palo gli nega il gol. La rete del 3-1 per la Biellese arriva al 37’, con Romano che incorna una punizione calciata dalla destra da Papa.

Prossimo turno - domenica 21, a Roisan - per l’Aygreville contro la capolista Oleggio.

PromozioneTurno sfortunato per lo Charvensod che torna dalla trasferta rivarolese con 0 punti. I piemontesi vincono 2-0, risultato maturato nel primo quarto d’ora della ripresa. Prossimo incontro in casa contro il Colleretto.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031