Dal giornale

«Parco Naturale Mont Avic» sui cartelli autostradali delle uscite di Verrès e Pont

Dal giornale 30 Gennaio 2021 ore 07:31

Nella seduta di giovedì scorso, 28 gennaio, il Consiglio Valle ha approvato all'unanimità - emendata su proposta dell'assessore regionale all’Ambiente Chiara Minelli - la mozione volta al posizionamento dell'indicazione «Parco Naturale Mont Avic» sui cartelli autostradali delle uscite di Verrès e Pont-Saint-Martin. Il testo impegna gli Assessori competenti a supportare l'ente Parco naturale del Mont Avic nelle azioni per realizzare l'apposita segnaletica sull'autostrada A5 in corrispondenza delle due uscite nelle due direzioni di marcia.

«Questa integrazione alla segnaletica - ha sostenuto nell'illustrazione Dennis Brunod della Lega VdA - è molto importante e strategica per quanto riguarda la promozione e valorizzazione turistica di tutta la meravigliosa area naturalistica e ovviamente anche di tutta la zona afferente: stiamo parlando di un'area protetta che costituisce l'unico Parco regionale della Valle d'Aosta. Oltre alla valle del torrente Chalamy, nucleo originale del Parco istituito nel 1989, l'area protetta comprende dal 2003 anche l'alta valle di Champorcher. Concretamente, il Parco può avere un ruolo importante nel rilancio della Bassa Valle».

L'assessora ai Trasporti Chiara Minelli ha richiamato l'ormai ventennale questione «Della segnalazione del Parco del Mont Avic sui cartelli autostradali. La Regione condivide l'opportunità di questo genere di segnalazione, informativa prima ancora che promozionale; precisa che la competenza ricade in capo all'ente Parco, che ha nel tempo ha ripetutamente preso contatti con la società di gestione della tratta autostradale, che non ha ad oggi preso in carico la richiesta».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930