Dal giornale

Pallavolo, in Prima Divisione si accende la sfida per la promozione in Serie D

Dal giornale 11 Giugno 2022 ore 16:40

Si accende la battaglia nel campionato valdostano di Prima Divisione femminile. Infatti se è vero che l’Evançon Conad Verrès è la prima finalista dei playoff che regaleranno alla squadra vincitrice l’ambita promozione in Serie D, è altrettanto vero che l’Aymavolley e la Caldarelli Assicurazioni si sono rese protagoniste di partite avvincenti e ora dovranno giocarsi la bella che si disputerà lunedì prossimo, 13 giugno, alle 19.30, al PalaPeilaPressendo di Aosta. Si tratta di 2 formazioni determinate che adesso accarezzano entrambe il sogno di centrare un obiettivo gratificante come quello di accedere alla categoria superiore.

Fuori dai giochi, invece, l’Aosta Volley che con l’Evançon Conad Verrès aveva perso nella prima partita in trasferta martedì 31 maggio per 3 a 2 (25/12, 20/25, 31/29, 19/25, 15/4) per poi battere le avversarie tra le mura amiche del PalaPeilaPressendo domenica scorsa per 3 a 1 (25/22, 14/25, 25/13, 25/17).

Martedì 7 giugno, a Hône, le aostane si sono dovute arrendere alla capolista che ha prevalso per 3 a 2 (16/25, 27/25, 25/19. 22/25, 15/12). Una vittoria, però, amara, dato che la partita è stata turbata da un gruppo di sostenitori della squadra ospitante che oltre a sputare in campo si è reso responsabile «Di ripetuti e gravi insulti, dei quali va peraltro sottolineata la natura discriminatoria, alle giocatrici e alla coppia arbitrale» come si legge nel provvedimento disciplinare del giudice unico del Comitato regionale Fipav Sergio Vincenzetti che ha inflitto alla società una multa di 1.500 euro. Un gesto, quello dello sputo, «Già di per sé assolutamente riprovevole» osserva il giudice e da equipararsi «A condotta gravemente aggressiva e ciò in considerazione del particolare periodo di restrizione che riguarda l’utilizzo della mascherina Ffp2 per il pubblico». Un gesto, annota nel suo rapporto il primo arbitro, «Reiterato da più persone in più momenti della gara» e «Cessato soltanto a seguito della sospensione della gara per 5 minuti, nei quali i giudici di gara hanno ordinato l’inversione di posizione al pubblico rispetto alla zona di campo occupata dalle atlete avversarie».

Invece, domenica 5, al PalaPeilaPressendo, la Caldarelli Assicurazioni ha ceduto per 2 a 3 (25/20, 27/25, 10/25, 23/25, 13/15) all’Aymavolley. Mercoledì 8 i ruoli si sono invertiti: l’Aymavolley ha perso in casa per 2 a 3 (21/25, 25/22, 18/25, 25/23, 9/15) con la Caldarelli Assicurazioni. «In ogni caso sono estremamente soddisfatta di questa stagione, delle ragazze e dei risultati raggiunti. - commenta l’allenatrice dell’Aymavolley Valentina Manazzale - Devo ringraziare la società che non mi ha mai fatto mancare il suo sostegno». Lunedì prossimo sarà il giorno della verità nel confronto con la squadra allenata da Michel Grumolato.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Giugno 2022
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930