Dal giornale

Ospedale: un nuovo spazio dedicato alla figura del mediatore culturale

Dal giornale 23 Gennaio 2021 ore 17:53

Da lunedì prossimo, 25 gennaio, la postazione del mediatore interculturale dell’Ospedale regionale “Umberto Parini” di Aosta si trasferirà dallo Sportello informazioni all’ingresso in uno spazio appositamente dedicato, all’interno della Biblioteca ospedaliera, al quarto piano. «La presenza in questa sede consentirà all’operatore di tutelare maggiormente la privacy degli utenti. - si legge in una nota dell’Usl - Il mediatore interculturale rappresenta la figura di riferimento per i cittadini stranieri e per gli operatori sanitari per quanto riguarda la facilitazione della comunicazione e l’accesso ai servizi. Il suo compito principale è quello di creare una relazione con il paziente con lingua e bagaglio culturale stranieri finalizzata alla corretta comprensione della situazione e delle necessità prima e durante la permanenza in ospedale. Il mediatore esegue attività di sportello relativa all’orientamento e all’informazione agli utenti stranieri e si occupa della mediazione linguistica e culturale nei reparti e nei servizi ospedalieri su richiesta degli operatori sanitari».

Il mediatore interculturale sarà presente nella Biblioteca dell’ospedale “Parini” il lunedì e il mercoledì dalle 13 alle 15 e il giovedì dalle 9 alle 11 (per la mediazioni in lingua cinese il primo lunedì del mese dalle 9 alle 11). Rimane invariata la presenza del mediatore all’ospedale Beauregard: il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 12 (al piano interrato). Al di fuori dei giorni e degli orari indicati, il mediatore viene contattato direttamente dagli operatori sanitari.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930