Ollomont, la Locanda delle miniere riapre con una nuova gestione

Ollomont, la Locanda delle miniere riapre con una nuova gestione
Pubblicato:
Aggiornato:

Nuova vita per la Locanda delle miniere a Ollomont, rinomato locale di proprietà dei fratelli Rosina e Leo Rosset, chiusa da novembre 2023 dopo essere stata gestita per 5 anni da Tiar Cheri, originario di Batna, in Algeria, che lo scorso mese di dicembre ha aperto a Quart, in località Teppe, Chez Cherif. Infatti da lunedì scorso, 1° luglio, ad affittare la storica struttura - ribattezzata Chambres d’hôtes Mine d’antan - Bar Restaurant - è la cooperativa Job & Friends che a Ollomont dal 2019 gestisce la sciovia Berio, il noleggio di sci, lo snow park e il Bar 21 che offre pure il servizio di tavola calda e che in estate è aperto assieme al noleggio di e-bike. Tale cooperativa è presieduta dal sindaco di Valpelline Maurizio Lanivi affiancato da Andrea Bonato, Lucia Cheillon e Patrizia Petey. «Avvieremo l’attività di ristorazione in un secondo tempo, - spiega Maurizio Lanivi - invece già da sabato prossimo, 13 luglio, si potranno affittare le 5 camere: una doppia, una quaddrupla e tre triple». Maurizio Lanivi aggiunge che «Abbiamo deciso di fare questo passo perché le piccole strutture ricettive sono molto gradite in tutta la Valpelline, che sta diventando una meta d’eccellenza per il cosiddetto turismo dolce. E poi per fidelizzare i dipendenti offrendo la possibilità di lavorare per periodi più lunghi nello stesso luogo». Durante la stagione invernale, terminata quest’anno mercoledì 15 marzo scorso, infatti, Job & Friends ha fino a 13 dipendenti. Ora, i nuovi progetti per l’estate aprono ulteriori orizzonti.

Il presidente della cooperativa Job & Friends Maurizio Lanivi e, a sinistra, La locanda delle miniere

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031