Nuovo punto vendita di Neapolis nei locali della Pellicceria Adamo

Nuovo punto vendita di Neapolis nei locali della Pellicceria Adamo
Pubblicato:
Aggiornato:

«Nonostante il momento non sia tra i più favorevoli per il commercio, intendo rispettare la filosofia di Neapolis, ovvero: siamo su un ring, quindi combattiamo». Ecco perché Franco Napoli, noto imprenditore nel settore dell'abbigliamento aostano, aprirà un nuovo negozio in via Croce di Città, nei locali precedentemente occupati dalla “Pellicceria Adamo - Creazioni in pelle” che ha chiuso martedì 30 aprile scorso. Perché proprio qui? «È una zona molto bella dove ci sono tanti ristoranti e bar che attraggono i turisti. - risponde Franco Napoli - Visto che il mio obiettivo è di aumentare le vendite ho ritenuto questa parte del centro storico particolarmente allettante». Il numero dei negozi di Neapolis - marchio nato nel 1986 - resterà invariato, perché, prosegue Franco Napoli, «Sarà chiuso l’outlet piccolo di via Challand e poi vedremo cosa fare, visto che le idee sono molte. L'ottimismo ci ha sempre contraddistinto. Del resto nonostante il calo delle vendite nel 2023 del 5 per cento rispetto all’anno precedente, Neapolis è una realtà consolidata, un punto di riferimento delle aziende che vogliono commercializzare i loro prodotti non solo online ma pure in un negozio fisico». Cosa proporrà il nuovo punto vendita che si affianca a quelli già esistenti? «I marchi saranno quelli che si trovano già da Neapolis con qualche innesto nuovo. - spiega Franco Napoli - Magari in seguito vedremo se c’è bisogno di qualche aggiustamento in corsa». Da cosa è dipesa la decisione di aprire questo nuovo negozio? «Era necessario uno spostamento - afferma Franco Napoli - dato che l’anno scorso abbiamo registrato un calo delle vendite e, anche se non voglio incolpare la pista ciclabile, ha contribuito a far la sua parte a causa di una perdita notevole di parcheggi nella città». Franco Napoli precisa: «Come già ho ribadito, in linea di principio non sono contrario alla ciclabile, tanto che sul muro del negozio Neapolis di via Challand ho appeso un manifesto con 2 giovani in bicicletta e la scritta “No Parking - Yes Bike”, ma non condivido questo tipo di ciclabile dato che ci sono più piste ciclabili che ciclisti. Insomma, per farla in questo modo era meglio non farla. Il vecchio progetto, che risaliva alla Giunta del sindaco Bruno Giordano, non contemplava la pista ciclabile dentro Aosta, perché già allora si era capito che collocarla in città avrebbe creato più problemi che vantaggi. Con il limite di 30 chilometri oggi esistente nel centro abitato avrebbero potuto benissimo convivere ciclisti e vetture senza rivoluzionare il traffico né togliere parcheggi». Quando sarà inaugurato il nuovo negozio? «Ora siamo in piena fase di riqualificazione interna. L’apertura è prevista per la prossima stagione con vetrine e merce nuove, - annuncia Franco Napoli - pronti per affrontare l'inverno, però con il punto interrogativo del Tunnel del Monte Bianco chiuso per manutenzione».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031