Dal giornale

Nel manifesto la Foire è una donna

Dal giornale 23 Gennaio 2021 ore 05:53

Nonostante quest’anno sia in forma virtuale, la Fiera di Sant’Orso ha comunque il suo manifesto e il suo ciondolo ufficiale come per tutte le precedenti edizioni. Il primo è stato realizzato da Allure Alps, che ha curato pure il sito lasaintours.it, il cui team è formato da Andrea Tassini, Jean Edouard Hardy e Federico Criserà. «La Fiera viene vista come un personaggio femminile - precisa Piera Squillia, dell’Ufficio Artigianato di tradizione della Regione - che ha al suo interno la città e la manifestazione. La donna-Fiera diventa perciò il simbolo di speranza, forza, coraggio e maternità». Il ciondolo ufficiale, invece, è della Società cooperativa Le Tournage di Villeneuve di Bruno Fusinaz e suo figlio Joël. Raffigura un piatto di legno e verrà distribuito gratuitamente agli artigiani iscritti alla Foire. Un altro ciondolo che non poteva mancare è quello dell’Associazione Scultori Intagliatori Valdostani presieduta da Dario Coquillard. Il bozzetto per l’iniziativa di beneficenza, giunta alla 22esima edizione, è stato realizzato dall’apprezzato pittore Etto Margueret di Aosta «Che ringrazio sentitamente - dichiara Dario Coquillard - per la sua disponibilità». Come gli anni scorsi, i ciondoli Asiv sono in vendita ad offerta libera a partire da 10 euro per la serie normale e a 25 euro per quella firmata. Sono reperibili telefonando al numero 334 3093090.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Agosto 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031