Nadir Maguet vince in casa a Torgnon Duathlon, Daniele Calandri in rimonta

Pubblicato:
Aggiornato:

Erano 184 atleti sui 19 km e 1.200 metri di dislivello del “Pink Trail” sabato scorso a Torgnon sul percorso alternativo senza il Meabé, 20 singoli e 26 coppie ad affrontare il duathlon da Verrayes con frazioni in bicicletta di 15,2 e di corsa di 14,8 km. Dopo i prestigiosi successi a Saint-Honoré alle World Series ed a Chatillon alla “Monte Zerbion Skyrace” Nadir Maguet ha dominato in casa in 1h44'36” con 6'37” e 7'44” sui gemelli di La Salle Didier e Jacques Chanoine, poi a 9'47” quarto Alex Dejanaz quindi ad oltre 10 minuti Giuseppe Vidoni, Joel Janin, Stefano Stradelli, Jacopo Gregori, Alberto Bressan e Luca Buzio. Tra le donne, 29esima al traguardo, prima Sabrina Bendotti in 2h28'59” con 21'40” sulla tenacissima Marcella Pont e 21'59” su Daniela Marchi.

Nel duathlon individuale Daniele Calandri al cambio dopo la bicicletta era a 41 secondi dall'inglese William Webb poi di corsa l'aostano ha fatto il vuoto e vinto in 2h24'17” con 6'55” su Paolo Dellavega, 14 minuti su papà Maguet, Roberto, con quarto il britannico Webb  e settima, prima donna, l'ex campionessa di biathlon di Champorcher Nicole Gontier  in 2h54'46” con 5'23” su Sonia Chiapello e 34 minuti su Marta Poretti.

Nella gara di duathlon a coppie Wladimir Cuaz ha staccato Mattia Luboz e tutti di oltre 2 minuti in bicicletta, poi dopo la dura frazione di corsa c'è stato l’arrivo in volata a 3 con successo dei biellesi Giancarlo Cerutti e Gabriele Nicola in 2h11'14” con a pochi metri Luca Nicolet ed Henri Grosjacqyes ed a 35 secondi Cuaz e Elwis Pieiller, quarti Michel Ussin e Mathieu Brunod a 5'58” e quinti Lorenzo Facelli ed Enrico Mensio con 14esima la coppia mista, padre e figlia, Massimo e Noemi Junod e 24esime le prime donne Sabrina Vivaldo ed Eliana Martin.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031