Dal giornale

Monte Bianco e Gran San Bernardo, i numeri dei due trafori tornati ai livelli degli anni Ottanta

Monte Bianco e Gran San Bernardo, i numeri dei due trafori tornati ai livelli degli anni Ottanta
Dal giornale 30 Gennaio 2021 ore 11:23

Il 2020 è stato caratterizzato dalle tante restrizioni imposte dal Governo al fine di contenere l'espandersi della pandemia con un primo confinamento - la scorsa primavera - che ha portato alla chiusura totale delle frontiere e poi tutta una serie di altre limitazioni che di fatto ha reso complicati gli spostamenti anche tra le singole regioni.

A fronte di questa situazione nel 2020 le due società di gestione dei trafori valdostani hanno registrato il segno meno alla voce transiti con numeri che non si vedevano dagli anni Sessanta. «Nel 2020 abbiamo risentito dell'effetto Covid - conferma Riccardo Rigacci direttore reggente della Geie Tmb, Gruppo Europeo di Interesse Economico del Traforo del Monte Bianco - soprattutto per le misure adottate periodicamente dall'Italia e dalla Francia. Questo ha avuto un impatto importante sui transiti soprattutto dei veicoli leggeri, che hanno segnato nell'anno un calo del 45 per cento. I pullman sono praticamente scomparsi con un calo che sfiora il 70 per cento. Bisogna evidenziare che nel periodo del primo confinamento e quindi da lunedì 9 marzo a domenica 14 giugno i veicoli leggeri avevano segnato un decremento di circa il 90 per cento mentre per i pullman la percentuale aveva sfiorato il 100 per cento. Diverso il discorso dei mezzi pesanti che hanno retto abbastanza, visto che il calo annuo è stato di poco inferiore al 10 per cento e di circa il 27 per cento nel corso del primo lockdown quando molte attività industriali erano chiuse. Il Covid ha impattato notevolmente pure d'estate, anche se era possibile spostarsi. La nostra valutazione è che molti abbiano scelto di non muoversi dal proprio paese. In quel periodo vi è stato un abbattimento dei tempi di attesa nei piazzali di oltre l'80 per cento: chi ha viaggiato ha goduto di una maggiore fluidità anche nelle giornate più critiche. Ovviamente la diminuzione del traffico ha avuto dei riflessi sul fatturato, però non abbiamo avuto problemi a livello occupazionale. Tra personale italiano e francese superiamo i 200 dipendenti». Complessivamente, il Tunnel del Monte Bianco nel 2020 ha registrato 1.299.922 passaggi, nel 2019 erano stati 1.964.105. Dal 1° gennaio 2021 sono state ritoccate le tariffe con un aumento percentuale di poco più dello 0,60. Per un’automobile la tariffa di andata e ritorno è passata da 58,80 a 59,10 euro. Tornando al traffico, «Per dare un'idea di quello che è successo, per ritrovare i volumi di traffico del 2020 bisogna tornare indietro al fine anni Ottanta mentre per quello che riguarda i veicoli leggeri addirittura agli anni Sessanta» conclude Davide Rigacci.

I numeri sono negativi anche al Traforo del Gran San Bernardo, come illustra Yanez Dalle direttore della Sitrasb, Società Italiana di gestione del Traforo del Gran San Bernardo. «Il traffico complessivo per il 2020 si attesta a poco meno di 425mila passaggi, con una contrazione rispetto al 2019 del 43 per cento. I volumi sono paragonabili a quelli dei primi anni Settanta. Per la forte vocazione turistica del Traforo del Gran San Bernardo, l’emergenza sanitaria ha particolarmente penalizzato i passaggi delle auto, diminuiti di circa il 44 per cento. Quelli dei pullman hanno subito un calo del 78 per cento. Per il traffico commerciale è stata registrata una contrazione limitata, del 22 per cento, dimostrando l’essenzialità del collegamento internazionale della nostra infrastruttura per il trasporto di merci. Il personale di Sitrasb ad oggi conta 45 unità e l’accesso agli ammortizzatori sociali messi a disposizione dello Stato è stato minimo, esclusivamente legato alla prima fase della pandemia e solo su base giornaliera in funzione delle turnazioni. Nessun dipendente - conclude Yanez Dalle - è stato collocato in cassa integrazione per l’intera mensilità».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930