Dal giornale

Montagna, 2 milioni di euro dallo Stato per 41 Comuni valdostani «Mancano alcune risposte del Governo sull’utilizzo dei soldi»

Dal giornale 30 Gennaio 2021 ore 05:29

«Mancano alcune risposte del Governo sull'utilizzo dei circa 2 milioni di euro destinati a 41 comuni della Valle d'Aosta in base all'ultima legge di bilancio dello Stato». Lo sostiene l'Uncem-Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani precisando che si tratta di risorse rivolte a piccoli Comuni di montagna «Per invertire la tendenza allo spopolamento e favorire la piccola e la media imprenditoria locale».

«Questo provvedimento - spiega Jean Barocco, consigliere Uncem - è un po' di sostegno alla vitalità dei nostri Comuni, delle nostre montagne, per le nostre comunità i nostri piccoli commercianti i nostri piccoli negozi svolgono un ruolo sociale nei nostri territori. Sono risorse che possono generare sviluppo e contrastare la desertificazione commerciale della montagna».

Tra le risposte attese dal Governo c'è anche la possibilità di destinare questi fondi anche a bar e ristoranti. «I Comuni e gli enti montani - aggiunge Jean Barocco - non sono in ritardo, ma per poter terminare la redazione di questi bandi è necessario avere queste risposte, per non disperdere risorse quanto mai necessarie. Le risorse sono state ripartite in base alla popolazione e sono destinate a finanziare la piccola imprenditoria locale. Ora i comuni devono predisporre i bandi di gara. Gli importi vanno da un minimo di 40mila a un massimo di circa 100mila euro».

In edicola
Prima pagina
Archivio notizie
Maggio: 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Abbonamento Digitale La Valléè