Miracolo delle donne della Bassa Valle seconde Pareggio in serie A per il Nus ora quinto nella volata

Miracolo delle donne della Bassa Valle seconde Pareggio in serie A per il Nus ora quinto nella volata
Pubblicato:
Aggiornato:

Per le bocce il fine settimana è stato caratterizzato da un doppio turno con in serie A il Nus che ha giocato su ottimi livelli sabato, quando ha pareggiato ad Aosta 12 a 12 contro la terza della classe Gaglianico, e domenica, perdendo con onore 17 a 7 a Salassa contro la capolista Brb Ivrea, squadra che aveva cancellato l’imbattibilità 24 ore prima per 14 a 10 in casa de La Perosina. Champagne stappato invece a Pont-Saint-Martin per il miracolo delle ragazze della Bassa Valle che hanno battuto 13 a 11 le 2 prime della classe, sabato le friulane del Buttrio e domenica le venete del Noventa ed hanno chiuso al secondo posto il campionato a 1 punto dal Buttrio (34 punti) e alla pari con il Noventa regina del mercato, squadra veneta che affronteranno nella semifinale di andata domani - domenica 5 maggio - a Pont dalle 9 e ritorno tra una settimana in riva al Piave. L’Auxilium Saluzzo quarta affronterà il Buttrio.

La Marenese sorpassa il Nus

La Marenese con 2 turni favorevoli ha fatto 7 punti contro i 2 dei valdostani, superando in casa 17 a 7 il Mondovì e 15 a 9 il Saluzzo ed ha effettuato il sorpasso. A 2 giornate dalla fine dopo Brb Ivrea e Perosina si giocano i 2 posti della finale a 4 quindi Gaglianico a 33 , Marenese a 31, Nus a 30 e Chiavarese di Mattia Falconieri a 29: il calendario vede il Nus affrontare in casa oggi, sabato 4, La Perosina e tra 14 giorni il Saluzzo, la Marenese va a Chiavari e poi avrà il derby veneto in casa con il Noventa, il Gaglianico gioca a Saluzzo e quindi ospiterà la Chiavarese, 2 confronti diretti per i liguri. Sabato scorso al “Giusto Grange” è stato grande equilibrio con il quotato squadrone biellese del Gaglianico con 4 a 4 iniziale grazie ai successi di Claudio Gassino (28 nel combinato) e della coppia Davide Manolino-Davide Ponzo (eliminata nella partita decisiva delle selezioni per andare agli italiani di A di Castiglione per 8 a 7 da Feruglio e Melignano de La Perosina), poi il Nus è andatp sotto 6 a 10 con il successo nel secondo turno solo di Manolino nel tiro di precisione per chiudere con un 6 a 2 finale grazie ai successi di Dario Rossatto nell’individuale e delle coppie Claudio Gassino-Emanuele Soggetti e Davide Manolino-Guido Ducourtil. Domenica a Salassa invece è finita 17 a 7 con parziali di 4-4 2-6 e 1-7 e affermazioni di Luca Scassa nell’individuale, Davide Manolino e Davide Ponzo nella coppia, ancora Manolino nel tiro di precisione e pareggio per la coppia Claudio Gassino ed Emanuele Soggetti. “Adesso diventa dura per noi ma tutto è possibile, purtroppo abbiamo pagato cari i zero punti della doppia trasferta veneta - sottolinea Pietro Biscardi - e poi siamo penalizzati dalla nuova formula dei punti in classifica, con i 2 a successo noi con 8 vittorie e 1 pareggio avremmo 17 punti, 1 in più di Marenese con 7 vittorie e Gaglianico con 6, con i vecchi punteggi saremmo terzi e non quinti.” Nel frattempo, il Nus ha appunto recuperato Luca Scassa dopo qualche frizione ed è tornato per il dopo campionato Mattia Mana, 4 stagioni nella società del presidente Renato Dalla Zanna, che ha lasciato Saluzzo.

Bassa Valle, fenomenale fine settimana

In casa Bassa Valle invece le 2 prestazioni casalinghe con le regine del torneo sono state spettacolari per la delizia del pubblico di Pont-Saint-Martin e la gioia del presidente Amilcare Giopp e di Andrea Peaquin. A volte ci sono partite che ti ripagano in poche ore di una vita di sacrifici e impegno intorno alla tua creatura. Sabato con il Buttrio si è partiti sul 4 a 4 con i successi della coppia Valentina Avveduto e Norma Pautassi e di Paola Mandola nell’individuale, poi 6 a 2 con vittorie per la staffetta di Natalie Gamba e Gaia Gamba, Natalie nel tiro di precisione e Gaia nel progressivo per chiudere con un 3 a 5 parziale con affermazione di Elisa Bulla nell’individuale e pareggio della coppia Norma Pautassi e Paola Mandola sostituita poi da Gaia Gamba. Domenica con il Noventa l’avvio è stato esaltante con un 7 a 1 firmato da Elisa Bulla nel combinato, Maude Road e Paola Mandola (11 a 0 a Tadeja Petric) nelle 2 individuali e il pareggio 7 a 7 della coppia Avveduto-Pautassi con Alessia Campagnaro ed Erika Brahuskaj, poi 2 a 6 con la vittoria delle sorelle Gamba in staffetta e quindi il 4 a 4 finale con l’autografo delle coppie Gaia Gamba-Maude Rod e Norma Pautassi-Paola Mandola. Chapeau. Ed ora si può anche sognare in grande.

Il Nus primo a Piobesi

Martedì 30 aprile si è conclusa a Piobesi Vinovo di Torino la gara a quadrette a poule senza vincoli di società, iniziata martedì 26 marzo con la partecipazione di 12 formazioni. Ha vinto il Nus con Paolo Contoz, Alessandro Longo, Davide Ponzo e Davide Manolino.

Marco Hugonin e Rodolfo Yeuillaz agli Italiani di B

Mercoledì scorso, 1 maggio, Marco Hugonin e Rodolfo Yeuillaz della Bassa Valle si sono qualificati per i Campionati Italiani tra le 4 coppie di categoria B  sui campi della Crivellese a Castelnuovo Don Bosco, superando nella gara decisiva 13 a 10 il Bra di Marco Panetto e Gianfranco Zorniotti. Con loro Veloce Club, San Bernardo e Pianezza. Questa è la seconda selezione per i tricolori, la quarta ed ultima sarà organizzata domenica 23 giugno dall'Aostana al “Giusto Grange”.

Al Le Carreau la selezione tricolore a terne di C

Mercoledì 1° maggio 9 formazioni hanno preso parte ad Aosta alla selezione a terne per i Campionati Italiani di C. Ha vinto il Le Carreau di Gressan con Maurice Curtaz, Sergio Imperial e Franco Herin per un combattuto 11 a 10 sulla Bassa Valle di Enrico Monetta, Aldo Comé e Germano Quacchia. Terzi la Bassa Valle di Giampaolo Gassino, Maurizio Formica e  Marco Frachey (6 a 8 con la Bassa Valle in semifinale) e il Saint-Vincent di Rudy Betemps, Diego Contardo e Luciano Vout (6 a 13 con i vincitori). Ha diretto gli incontri Eugenio Verthuy.

Elio Rean vince la selezione individuale di D

Elio Rean del Fénis ha vinto ad Aosta domenica scorsa la selezione individuale di categoria D per i Campionati Italiani organizzata dal Quart superando in finale - tra 32 giocatori - per 13 a 3 Maurizio Lucianaz del Le Carreau. In semifinale Rean ha eliminato Arduino Trevisan del Quart per 13 a 3 e Lucianaz ha sconfitto 13 a 9 Diego Diemoz del Saint-Marcel. Ha arbitrato Eugenio Verthuy.

La quadretta del Nus che si è aggiudicata la gara Piobesi con il capitano Paolo Contoz
Mercoledì scorso ad Aosta per la selezione agli Italiani di C da sinistra la terna vincente del Le Carreau Maurice Curtaz, Sergio Imperial e Franco Herin, l’arbitro Luigino Verthuy, i secondi della Bassa Valle Germano Quacchia, Enrico Monetta ed Aldo Comé
Andranno ai tricolori di B

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930