Dal giornale

«Meteo 3R», disponibile la nuova app per le previsioni e le allerte meteo

Dal giornale 05 Febbraio 2022 ore 13:13

Una app per fornire al cittadino informazioni in tempo reale sulle previsioni e le allerte meteo e rendere «open source» i dati ufficiali raccolti dalle stazioni metereologiche sparse sul territorio. Si chiama «Meteo 3R» ed è nata dalla sinergia tra tre regioni italiane, la Valle d'Aosta, il Piemonte e la Liguria. Il nuovo strumento, già a disposizione dei cittadini per cellulare e pc, è stato presentato questa mattina, in una conferenza stampa unificata a cui hanno partecipato gli assessori regionali e i tecnici dell'Agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpa), delle tre regioni. Il prodotto «è un unicum a livello nazionale - afferma il presidente della Regione Valle d'Aosta Erik Lavevaz, assessore ad interim all'Ambiente - ed è frutto di un fitto lavoro tra tre regioni con l'obiettivo di mettere in rete tutta la meteorologia del nord-ovest». «È uno strumento utilissimo - aggiunge - che permette ai nostri cittadini e a chi frequenta le nostre realtà di avere informazioni corrette e aggiornate sulle previsioni meteo ma anche di supportare gli interventi di protezione civile».

Proprio su quest'ultimo punto, ha insistito l'assessore alla Protezione civile della Regione Piemonte, Marco Gabusi: «Le emergenze nei territori sono sempre più straordinarie nelle portate e ordinarie nelle frequenze - afferma - grazie a questa applicazione i cittadini potranno essere avvisati in tempo reale e ci confermiamo come leader italiani nel settore della protezione civile».

«Il fatto che le regione coinvolte siano tre deve essere da esempio» perché in ambito ambientale «bisogna unire le forze, avere più dati possibili per prendere delle decisioni», gli fa eco il collega Matteo Marnati, l'assessore piemontese all'Ambiente, augurandosi che il progetto possa accogliere al più presto tra i suoi partner nuove Regioni.

L'assessore alla Protezione Civile della Regione Liguria, Giacomo Giampedrone, si sofferma sull'ufficialità delle informazioni che verranno veicolate sullo strumento: «Quello che noi pubblicheremo è l'unico strumento ufficiale che permette al cittadino di percepire con grande capillarità quello che è previsto possa succedere in un determinato territorio, e questo è un importante risultato». E aggiunge: «E' un buon modo per far sentire i cittadini vicini al nostro lavoro, speriamo che diventi di uso e consumo quotidiano».

Nel concepire la nuova applicazione «Meteo 3R», le regioni Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria si sono date tre obiettivi: osservare, prevedere e allertare. Oltre a fornire le previsioni meteo a tre giorni ed informare in tempo reale i cittadini sulle allerte presenti sul territorio delle tre regioni, lo strumento renderà disponibili i dati raccolti dalle 650 stazioni metereologiche coinvolte nel progetto. «I dati potranno essere visualizzati sia dal punto di vista testuale che su una mappa», spiega Stefano Masera dell'Arpa Piemonte, illustrando in conferenza stampa l'interfaccia della nuova applicazione. «Per ogni Comune delle tre regioni coinvolte - aggiunge - l'utente potrà consultare una serie di informazioni relative alla pioggia, alla neve, al livello idrometrico e alla temperatura».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930