Materiali inquinanti: sequestrata parte dell’area giochi di Arnad

Materiali inquinanti: sequestrata parte dell’area giochi di Arnad
Pubblicato:
Aggiornato:

La Guardia di Finanza di Aosta ha posto sotto sequestro probatorio parte dell'area giochi per bambini di Arnad, in località Le Vieux, tra il Municipio e la chiesa parrocchiale. L'ipotesi di reato è di inquinamento ambientale. Secondo quanto contestato al sindaco di Arnad Alexandre Bertolin, il terrazzamento sarebbe stato realizzato con delle travi di recupero della ferrovia che sarebbero state trattate con materiali giudicati inquinanti. «Si tratta di lavori fatti oltre 20 anni fa. - spiega il sindaco Alexandre Bertolin - Mercoledì mattina mi è stato notificato l'atto con il quale parte dell'area giochi è stata posta sotto sequestro. Ora, dobbiamo aspettare disposizioni della Procura per capire come procedere. Certo è che si tratta di lavori che non abbiamo eseguito noi e che sono datati. Ma ovviamente faremo tutto quanto per mettere in sicurezza l'area giochi». Il Comune ha recentemente acquistato il terreno su cui insiste il parco giochi dall’Istituto Diocesano per il Sostentamento del Clero, che ne aveva la proprietà fino a pochi mesi fa. Una scelta che si inserisce nell’intenzione dell’Amministrazione comunale di procedere a una riqualificazione complessiva di tutta l’area compresa tra il Municipio, la chiesa parrocchiale e le scuole. «Avevamo già intenzione di intervenire su quella zona, non perché pensassimo ci fosse un problema ma semplicemente perché vetusta. - prosegue il sindaco Alexandre Bertolin - Vedremo a questo punto, in base alle tempistiche e a quanto ci verrà comunicato, se effettuare un unico intervento oppure procedere con due appalti separati».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031