Malesseri dopo i pasti della mensa scolastica: nessuna alterazione dei cibi

Pubblicato:
Aggiornato:

Giovedì 9 maggio oltre 40 persone, perlopiù bambini della scuola dell'infanzia e della primaria, avevano accusato malesseri come dissenteria e dolori alla pancia dopo aver pranzato in 2 mense gestite dalla stessa società esterna. In una nota congiunta, le Amministrazioni comunali di Montjovet e Nus precisano che «Gli esiti dei controlli non hanno portato alla luce alterazioni microbiologiche nel pasto testimone e nelle confezioni integre analizzate, così come non hanno evidenziato criticità i controlli effettuati presso gli ambienti utilizzati nella preparazione dei pasti». La nota sottolinea che «Il servizio di mensa scolastica è sottoposto a rigidi controlli ordinari ed è vincolato a procedure minuziose a cui il gestore del servizio è obbligato ad attenersi». Dopo le segnalazioni, conclude la nota, «Sono state effettuate immediatamente le verifiche necessarie tramite l'Azienda sanitaria locale ed i carabinieri del Nas sul servizio di ristorazione». Il pasto campione - con passato di verdura e mocetta - era stato prelevato venerdì 10 maggio, contestualmente alle ispezioni.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031