La Veillà di Petchou torna alla Cittadella dei Giovani

Pubblicato:
Aggiornato:

La Veillà di Petchou, giunta alla sua diciottesima edizione, si terrà martedì 30 gennaio alla Cittadella dei Giovani di Aosta dalle 14 alle 18. Ad aprire la manifestazione sarà l’esibizione del gruppo folkloristico La Clicca de Saint-Martin-de-Corléans. Durante la giornata verranno proposti dei mini laboratori di falegnameria didattica organizzati dal Museo dell’Artigianato Valdostano di tradizione di Fénis. Ogni bambino potrà portarsi a casa un piccolo ciondolo di Pinocchio: le attività sono gratuite e rivolte ai bambini di età compresa tra i 3 e i 12 anni. È richiesta la prenotazione da effettuarsi direttamente in loco il giorno stesso. Inoltre il gruppo dei Legningegno riempirà il cortile della Cittadella con allegri e colorati giochi giganti. Questi ultimi vengono realizzati all’interno di un laboratorio di falegnameria del Centro Educativo Assistenziale di Hône da persone disabili adulte, grazie all’aiuto di falegnami, educatori e volontari. Si potrà poi assistere alla rappresentazione di Livio Viano del Teatro d’Aosta con Amandine Delclos e le musiche originali di Sandro Balmas e l’orchestrazione di Paolo Manfrin con Sylvie Blanc al violino, Chiara Massaccesi alla viola, Francesca Roberto al violoncello, Mauro Chabloz al clarinetto, Federico Marchetti al flauto, Marco Signoretti alla chitarra e Lorenzo Barbera alle percussioni. Protagonista della pièce è un nuovo Pinocchio, con musiche interpretate e suonate dal vivo, dove l’attrice protagonista, con la complicità dei suonatori, danza tra le rime e le note musicali per poter dire ancora una volta che “Il teatro è un gran bel gioco”. Attività gratuita per famiglie con bambini a partire dai 3 anni. A fornire la merenda sarà la Fondazione Ollignan con il supporto dei ragazzi del Cea di Aosta e la giornata terminerà con la tradizionale “battaglia del fieno”, durante la quale i bambini si divertiranno a disfare una rotoballa sulle note della canzone popolare “Dansa pa dessu lo fen”, suonata dal gruppo folkloristico Comité des Traditions Valdôtaines, di Aosta. Infine, come nell’edizione della Fiera 2023, alcuni bambini saranno coinvolti nella scelta dell’opera esposta nel percorso Fiera, che sarà assegnata dal Comune di Aosta in premio alla compagnia teatrale vincitrice della rassegna Enfanthéatre.

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031