La Valle d’Aosta schiera i suoi campioni per attrarre nuovo personale sanitario

La Valle d’Aosta schiera i suoi campioni per attrarre nuovo personale sanitario
Pubblicato:
Aggiornato:

La Regione e l’Usl Valle d’Aosta hanno partecipato con uno stand - su iniziativa del direttore di Radiologia dell’Ospedale “Parini” Massimiliano Natrella - al 51esimo Congresso nazionale della Sirm - Società italiana di Radiologia medica e interventistica a Milano, intitolato “The Next Generation”. Obiettivo: attrarre professionisti a lavorare nella nostra regione, presentandola non solo come un luogo ideale per la qualità della vita ma anche all'avanguardia tecnologica nel Dipartimento di Diagnostica per immagini. Lo stand valdostano ha potuto contare sulla presenza degli atleti Samuela Comola e Francesco De Fabiani, raggiunti dal presidente del Coni VdA Jean Dondeynaz e dal presidente del Coni Giovanni Malagò. «L’interesse - dichiara il dottor Massimiliano Natrella - è stato ancora superiore a quello che avevamo immaginato. Abbiamo raccolto numerosi contatti con colleghi di molte regioni e lanciato le basi per nuove collaborazioni». Elemento chiave dello stand sono stati anche i video appositamente creati per il congresso dai campioni valdostani Federica Brignone e Federico Pellegrino, diffusi in sequenza continua insieme a un approfondimento sulla Radiologia del “Parini”. «La partecipazione del nostro reparto di Radiologia a un congresso di tale levatura rafforza il continuo impegno che con l'Usl è volto ad attrarre professionisti qualificati e ad instaurare collaborazioni strategiche con altre realtà italiane ed europee» commenta l’assessore regionale alla Sanità Carlo Marzi. «La Valle d'Aosta, con la sua bellezza naturale e le sue infrastrutture turistiche di alta qualità, è una meta ideale non solo per i turisti appassionati di sport ma anche per professionisti che vogliono vivere ogni giorno queste opportunità» aggiunge l’assessore allo Sport e Turismo Giulio Grosjacques.

«La partecipazione della Regione Valle d'Aosta e dell'Usl Valle d'Aosta al Congresso Sirm - prosegue il dottor Massimiliano Natrella - disegna un nuovo modello di promozione dell'eccellenza valdostana medica e sportiva, consolidando il ruolo centrale della radiologia nella diagnosi e nel trattamento dei traumi sportivi. Il reclutamento di medici radiologi così come le collaborazioni con Università di regioni non limitrofe è per noi fondamentale e vitale per garantire un servizio essenziale e centrale come la diagnostica per immagini e per migliorare l’offerta radiologica ai nostri cittadini».

Abbonamento Digitale La Valléè
Archivio notizie
Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031